Edizione il manifesto del 18.05.2022

Edizione il manifesto del 18.05.2022

18 Maggio 2022 0 Di Luna Rossa

Oltre 260 i combattenti riemersi dalla trappola di Azovstal e presi in consegna dalle forze russe. Kiev spera nello scambio, Mosca vuole processarli per crimini di guerra. Dopo un’altra giornata di raid, vittime civili e accuse incrociate l’unica verità certificata da entrambe le parti

Stallo d’acciaio
Internazionale

Stallo d’acciaio

Marco Boccitto

Oltre 260 i combattenti riemersi dalla trappola di Azovstal e presi in consegna dalle forze russe. Kiev spera nello scambio, Mosca vuole processarli per crimini di guerra. Dopo un’altra giornata di raid, vittime civili e accuse incrociate l’unica verità certificata da entrambe le parti è l’assenza di negoziati

GUERRA IN UCRAINA

Torna la logica dei blocchi e dei ricatti

Marco Bascetta

La guerra, o anche la semplice minaccia di guerra, “giusta” o ingiusta che sia, comporta sempre una riduzione della democrazia e un ridimensionamento della vita civile. Questa estraneità della geopolitica alle ragioni della democrazia deve essere messa nel conto se non si vogliono falsare i risultati del calcolo

CAMPO LARGO

Letta chiama Conte «Alleanza necessaria»

Giuliano Santoro

Le tensioni sulle armi e sull’inceneritore di Roma spaccano i 5 Stelle. Ed ecco il derby interno sulla presidenza della commissione esteri

«Sciopero tardivo, ma è stato un risveglio della magistratura»
Politica

«Sciopero tardivo, ma è stato un risveglio della magistratura»

Andrea Fabozzi

Il pm di Busto Arsizio che ha lanciato la protesta delle toghe fuori dalle correnti: «La partecipazione contro la riforma Cartabia è stata più bassa di quanto speravamo, ma non è stata una sconfitta. Abbiamo lanciato un segnale, chi si rassegna ha già perso. Il Csm? Ci penso»

Inflazione, l’insostenibile inconsistenza del bonus 200 euro
Economia

Inflazione, l’insostenibile inconsistenza del bonus 200 euro

Roberto Ciccarelli

Una goccia nel mare dell’emergenza salariale in Italia. 31,7 Milioni di lavoratori dipendenti, autonomi, disoccupati; 13,7 milioni di pensionati entro i 35 mila euro lordi riceveranno il bonus 200 euro una tantum a luglio. +6% è l’inflazione annua in Italia secondo l’Istat. Per una famiglia media c’è in vista una stangata di 1701 euro annui: 8 volte e mezzo di più il bonus 200 euro

Joël Dicker e i grandi segreti celati nei piccoli centri
Cultura

Joël Dicker e i grandi segreti celati nei piccoli centri

Guido Caldiron

Intervista all’autore de «Il caso Alaska Sanders», edito da La nave di Teseo. Lo scrittore è tra i grandi ospiti della 34a edizione della kermesse culturale che si apre domani nel capoluogo piemontese. «Nei miei libri non ci sono psicopatici che ammazzano a casaccio. Voglio capire cosa c’è dietro la violenza, il contesto che l’ha prodotta»

Kendrick Lamar, viaggio tra i dolori del mondo
Visioni

Kendrick Lamar, viaggio tra i dolori del mondo

Federico Scoppio

Il ritorno del rapper americano con un doppio e superbo album, «Mr. Morale e The Big Steppers», in un’alternanza di stili sbalorditiva e di testi densi di significato. Il 23 giugno sarà in concerto all’Ippodromo Snai di San Siro per il Milano Summer Festival

NidPlatform, l’originalità dei corpi
Visioni

NidPlatform, l’originalità dei corpi

Francesca Pedroni

Una tre giorni intensa, scandita da dieci titoli, ha caratterizzato nel weekend la chiusura della sesta edizione della rassegna apertasi con gli Open Studios a settembre

Dignità e il professionismo
Visioni

Dignità e il professionismo

Nicola Sellitti

In Spagna il presidente del San Pablo Burgos, squadra di pallacanestro, impone ai suoi giocatori appena retrocesso di mettersi in ginocchio e chiedere ‘perdono’ ai tifosi…

«Coupez!», zombie movie di serie Z
Visioni

«Coupez!», zombie movie di serie Z

Cristina Piccino

La cerimonia di inaugurazione del festival. Prima del film di apertura di Michel Hazanavicius il presidente ucraino Zelensky, in collegamento video, ha ricordato i disastri della guerra

Andare in giro a fare assemblee stanca ma è anche molto, molto bello. Da Muro Leccese a Bracciano incontro pezzi della nostra storia. Con vecchi compagni e tanti giovani curiosi . All’Arci Leccese c’erano anche tre ragazze profughe afghane. Una di loro aveva in braccio un gatto, da cui non si separa mai. Se lo è portato da Kabul per non soffrire troppo di nostalgia

Sorgente: Edizione il manifesto del 18.05.2022