Palestinese di 23 anni muore per le ferite riportate da colpi di arma da fuoco israeliani a Burqa – Quds News Network

Palestinese di 23 anni muore per le ferite riportate da colpi di arma da fuoco israeliani a Burqa – Quds News Network

9 Marzo 2022 0 Di ken sharo

Nablus (QNN)- Un palestinese di 23 anni è morto mercoledì mattina per le ferite riportate da colpi di arma da fuoco israeliani la scorsa settimana nel villaggio di Burqa, a nord-ovest di Nablus, nella Cisgiordania occupata.

I soldati dell’occupazione israeliana hanno sparato ad Ahmad Hikmat Seif tre volte, ferendolo gravemente all’addome e alla schiena, il 1° marzo.

Il giovane è stato portato d’urgenza in un ospedale di Nablus per ricevere cure mediche urgenti. Tuttavia, oggi è stato annunciato morto.

Quel giorno, i soldati dell’occupazione israeliana hanno attaccato una protesta pacifica nel villaggio di Burqa a sostegno dei detenuti palestinesi detenuti nelle carceri israeliane.

Israele sta usando una forza eccessiva per attaccare i palestinesi

Il 1° marzo , in meno di 24 ore, le forze israeliane hanno ucciso tre palestinesi in due incidenti separati nella Cisgiordania occupata, tutti di età inferiore ai 22 anni. I tre uccisi sono Abdullah al-Husari, Shadi Najim e Ammar Abu Afifa. .

Le forze israeliane hanno ucciso migliaia di palestinesi nei Territori Occupati nel corso degli anni e diversi gruppi internazionali per i diritti umani affermano che le forze israeliane hanno usato una forza eccessiva per attaccare e sottomettere i palestinesi.

“Questa politica [l’apertura del fuoco] riflette un profondo disprezzo per le vite e le proprietà dei palestinesi e consente l’uso continuato della forza letale, fondamentale per consentire a Israele di mantenere il suo controllo violento su milioni di palestinesi”, ha affermato il gruppo israeliano per i diritti umani B’Tselem.

B’Tselem ha detto di aver registrato 77 morti palestinesi per mano delle forze israeliane in Cisgiordania lo scorso anno. Più della metà delle persone uccise non è stata coinvolta in alcun attacco, ha osservato.

Solo nel mese di febbraio, le forze di occupazione israeliane hanno sparato e ucciso sei palestinesi nella Cisgiordania occupata. Al 2 marzo, le forze di occupazione israeliane hanno sparato e ucciso 11 palestinesi in Cisgiordania.

Con l’uccisione di Ahmad, il numero dei palestinesi uccisi dalle forze israeliane nella Cisgiordania occupata e a Gerusalemme, dall’inizio del 2022, sale a 15.

Sorgente: Palestinese di 23 anni muore per le ferite riportate da colpi di arma da fuoco israeliani a Burqa – Quds News Network