0 3 minuti 2 anni

A più di una settimana dall’invasione russa dell’Ucraina, le sue truppe hanno fatto progressi significativi nel paese ma finora non sono riuscite a conquistare la capitale Kiev.

Ecco gli ultimi sviluppi del nono giorno dell’invasione:

  • Le forze russe hanno sequestrato la più grande centrale nucleare d’Europa, affermano le autorità ucraine
  • La città portuale assediata di Mariupol è stata costantemente attaccata durante la notte
  • Le forze russe controllano la principale città portuale meridionale di Kherson
  • La città settentrionale di Chernihiv è stata presa di mira, ma le notizie sulle vittime non sono chiare
  • Ci sono rapporti che la città orientale di Sumy è stata circondata da truppe russe
Mappa che mostra le aree dell'Ucraina che sono sotto il controllo russo

La Russia ha lanciato il suo attacco nelle prime ore del 24 febbraio da tre direzioni principali: nord, sud ed est.

Da allora, le truppe si sono riversate in Ucraina e obiettivi in ​​tutto il paese sono stati colpiti da attacchi aerei e attacchi di artiglieria.

Finora circa 250 civili ucraini sono stati uccisi e molte altre centinaia sono stati feriti, secondo le Nazioni Unite, anche se i servizi di emergenza locali affermano che la cifra è molto più alta.

La lotta per Kiev

Le truppe russe stanno avanzando su Kiev da nord, anche se negli ultimi giorni i progressi sono rallentati.

Giovedì, il ministero della Difesa britannico (MoD) ha affermato che un lungo convoglio di veicoli militari russi diretti alla capitale era stato bloccato da “ferma resistenza ucraina, guasti meccanici e congestione”.

Ma gli attacchi alla capitale sono continuati. Gli analisti della difesa affermano che l’obiettivo delle forze russe è avvolgere e alla fine circondare la città.

Mappa che mostra i luoghi chiave di Kiev, con le truppe russe appena a nord della capitale

L’aeroporto di Hostomel è stato teatro di aspri combattimenti ed è passato di mano più volte negli ultimi giorni, secondo l’Institute for the Study of War (ISW).

Le forze russe sono arrivate vicino a Obolon, alla periferia di Kiev, il 25 febbraio e nel fine settimana sono stati segnalati scontri nel nord-ovest di Kiev.

Ma finora nella capitale non sono stati visti carri armati e veicoli corazzati russi.

Sorgente: Mappe dell’Ucraina: i russi prendono una centrale nucleare ma l’avanzata di Kiev rallenta – BBC News