0 1 minuto 2 anni

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha segnalato la sua disponibilità a parlare direttamente con il suo omologo russo Vladimir Putin giovedì, suggerendo che i due dovrebbero sedersi insieme come “vicini” e parlare del conflitto in corso.

Allo stesso tempo, il presidente ucraino era ambiguo sull’argomento di tali colloqui – se mai dovessero accadere – e ha deriso il famigerato tavolo extra lungo usato per la prima volta da Putin durante l’incontro con il suo omologo francese Emmanuel Macron.

“Cosa vuoi da noi? Lascia la nostra terra. Non vuoi andartene adesso, siediti con me al tavolo delle trattative, sono disponibile”, ha detto Zelensky ai giornalisti. “Siediti con me, ma non a 30 metri, come con Macron, Scholz e così via. Sono un vicino, non ho bisogno di essere tenuto a 30 metri di distanza”, ha proseguito.

Sorgente: Zelensky esorta Putin a parlare: RT Russia ed ex Unione Sovietica


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Rispondi