controinformazione.info | Mosca ha messo in guardia l’UE sulla responsabilità della fornitura di armi alle forze armate ucraine

controinformazione.info | Mosca ha messo in guardia l’UE sulla responsabilità della fornitura di armi alle forze armate ucraine

1 Marzo 2022 0 Di ken sharo

01 MAR 2022 MOSCA HA MESSO IN GUARDIA L’UE SULLA RESPONSABILITÀ DELLA FORNITURA DI ARMI ALLE FORZE ARMATE UCRAINEInserito alle 08:20h in Attacco alla Russia da Redazione 0 CommentiLe strutture dell’UE e i cittadini coinvolti nella fornitura di armi letali, carburante e lubrificanti alle forze armate ucraine saranno responsabili delle conseguenze di queste azioni sullo sfondo dell’operazione speciale in corso in Ucraina, ha affermato il ministero degli Esteri russo in una dichiarazione su il ruolo dell’UE negli eventi in Ucraina.“I cittadini e le strutture dell’UE coinvolti nella fornitura di armi letali, carburante e lubrificanti alle forze armate ucraine saranno responsabili di eventuali conseguenze di tali azioni nel contesto dell’operazione militare speciale in corso. Non possono non comprendere il grado di pericolosità delle conseguenze”, cita TASS nel testo del comunicato .Il ministero ha sottolineato che la decisione dell’UE del 27 febbraio “di iniziare a fornire armi letali all’esercito ucraino è auto-rivelante”. “[Essa] segna la fine dell’integrazione europea come progetto “pacifista” per la riconciliazione dei popoli europei dopo la seconda guerra mondiale. I membri dell’Ue si sono finalmente schierati dalla parte del regime di Kiev, che ha scatenato una politica di genocidio contro parte della sua stessa popolazione “, ha sottolineato il ministero degli Esteri russo.Questa decisione ignora tutti gli otto criteri della propria “posizione comune” del Consiglio dell’UE “Sulla definizione di regole comuni per il controllo dell’esportazione di tecnologia e attrezzature militari” dell’8 dicembre 2008, ha affermato il ministero.È stato anche ricordato in piazza Smolenskaya che per molti anni l’Unione europea “sotto le spoglie di un ‘operatore di pace’ ha finanziato generosamente il regime di Kiev salito al potere a seguito di un colpo di stato incostituzionale” e “ha assistito silenziosamente allo sterminio di la popolazione nel Donbass, lo strangolamento di persone di lingua russa in Ucraina”.“L’UE ha ignorato i nostri continui appelli a prestare attenzione al predominio dei nazisti al potere dell’Ucraina, al blocco socioeconomico e all’uccisione di civili nel sud-est del Paese. Collegando tutte le prospettive per le relazioni con la Russia all’attuazione del pacchetto di misure di Minsk, non hanno fatto nulla per incoraggiare Kiev ad avviare l’attuazione dei suoi elementi chiave. Allo stesso tempo, hanno dato denaro alle autorità di Kiev e un regime di esenzione dal visto. Hanno esteso le sanzioni anti-russe con pretesti dubbi. Hanno partecipato a spettacoli messi in scena da Kiev che mettono in dubbio l’integrità territoriale della Federazione Russa”, ha osservato il ministero degli Esteri.Il giorno prima, il capo della diplomazia europea, Josep Borrell , ha annunciato l’obbligo dei paesi dell’UE di fornire all’Ucraina armi di grosso calibro e anticarro. Il giorno prima, aveva annunciato la disponibilità dei paesi dell’UE a fornire aerei da combattimento all’Ucraina. Inoltre, domenica il ministro degli Esteri tedesco Annalena Burbock ha annunciato la disponibilità di Berlino a iniziare a fornire armi all’UcrainaArmi della UE all’UcrainaIl Cremlino ha avvertito che la fornitura di armi all’Ucraina può e diventerà un fattore estremamente pericoloso e destabilizzante, che in ogni caso non contribuirà in alcun modo né alla stabilità in Ucraina né al ripristino dell’ordine, e a lungo termine potrebbe avere molto conseguenze più pericolose.Come ha osservato il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, la fornitura di armi dalla Germania all’Ucraina fa meravigliare come il processo di denazificazione sia stato completato nella stessa Germania dopo la sconfitta nella seconda guerra mondiale.Il Cremlino ha avvertito del pericolo di “pompare” l’Ucraina con armi della NATO, poiché questo ispira Kiev a cercare di risolvere il problema del Donbass con la forza. La Russia ha ripetutamente invitato la comunità mondiale a imporre un embargo sulle armi all’Ucraina. Il ministero degli Esteri ha anche avvertito che l’uso dell’Ucraina da parte degli Stati Uniti come “arma anti-russa” potrebbe finire male per Kiev.Fonte: VZGLYADTraduzione: Sergei Leonov

Sorgente: controinformazione.info | Mosca ha messo in guardia l’UE sulla responsabilità della fornitura di armi alle forze armate ucraine