Reggio, sfratto famiglia: Falcomatà diffidato al rispetto dei diritti umani

Reggio, sfratto famiglia: Falcomatà diffidato al rispetto dei diritti umani

26 Luglio 2021 0 Di marco zinno

“Lo sfratto di una famiglia a reddito molto basso eseguito senza che il Comune garantisca il passaggio da casa a casa costituisce una violazione dei diritti umani sanciti dai trattati internazionali. Tale violazione deve essere contrastata secondo le procedure previste dagli stessi trattati.

Pertanto il sindaco Falcomatà è stato diffidato al rispetto dei diritti umani di questi trattati per lo sfratto della famiglia Amato Eugenia, che sarà eseguito il 27 luglio prossimo. La diffida è stata presentata dal legale della famiglia, avv.to Francesco Nucara, ed è sostenuta dall’associazione Un Mondo di Mondi con l’appoggio del sindacato nazionale Unione Inquilini e dall’Alleanza internazionale degli abitanti. Dopo lo sblocco di una parte degli sfratti dal 1 luglio scorso

(Decreto sostegni uno), la famiglia Amato composta da sei componenti di cui due minori, nonostante risulti vincitrice della graduatoria definitiva dell’emergenza abitativa, pubblicata dal Comune il 22 dicembre 2020, non ha ancora avuto assegnato l’alloggio, per cui tra qualche giorno rischia di finire sulla strada.

Sorgente: Reggio, sfratto famiglia: Falcomatà diffidato al rispetto dei diritti umani

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •