L’unica centrale nucleare iraniana torna operativa dopo due settimane di chiusura | Notizie sull’energia nucleare | Al Jazeera

L’unica centrale nucleare iraniana torna operativa dopo due settimane di chiusura | Notizie sull’energia nucleare | Al Jazeera

5 Luglio 2021 0 Di marco zinno

L’unica centrale nucleare iraniana è stata rimessa in funzione dopo due settimane off-grid tra rapporti contrastanti su un’apparente operazione di manutenzione regolare.

Il direttore dell’impianto di Bushehr, Mahmoud Jafari, ha dichiarato lunedì che il “guasto tecnico” che ha spento il reattore da 1.000 megawatt dell’impianto sulla costa meridionale dell’Iran è stato risolto.

Ciò ha consentito all’impianto di riprendere la produzione di energia e di essere ricollegato, ha affermato Jafari, che è anche vice capo dell’Organizzazione per l’energia atomica dell’Iran (AEOI).

Jafari ha affermato che la produzione di energia è ripresa da domenica e ha esortato gli iraniani ad “aiutare” la rete sovraccarica della Repubblica islamica riducendo al minimo il consumo di energia poiché le previsioni meteorologiche prevedevano l’aumento delle temperature nei prossimi giorni.

Le città di tutto il Paese, compresa la capitale Teheran, sono state colpite da blackout che si sono intensificati negli ultimi giorni, estendendosi a volte fino a diverse ore e colpendo senza preavviso più volte al giorno.

Il 20 giugno, l’AEOI aveva accusato “un guasto tecnico” per l’arresto e ha affermato di aver dato un giorno di preavviso al ministero dell’energia prima di andare offline.

Ha detto due giorni dopo che il problema riguardava il “generatore di energia” dell’impianto, senza fornire ulteriori spiegazioni.

Ma il ministero degli Esteri iraniano all’epoca descrisse la chiusura come “di routine”, dicendo che veniva eseguita “una o due volte all’anno”.

L’abbandono della rete di Bushehr aveva sollevato preoccupazioni per peggiori blackout dopo una serie di interruzioni di corrente in Iran attribuite al calore, alla siccità che ha colpito gli impianti idroelettrici e all’aumento della domanda di elettricità.

La natura sporadica dei blackout e la loro mancanza di compatibilità con gli orari annunciati hanno fatto arrabbiare i cittadini e interrotto le attività.

I blackout hanno anche causato interruzioni di Internet in aree di tutto il paese poiché le torri cellulari sono state chiuse dopo essere rimaste senza alimentazione per periodi prolungati.

Sorgente: L’unica centrale nucleare iraniana torna operativa dopo due settimane di chiusura | Notizie sull’energia nucleare | Al Jazeera

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •