0 3 minuti 3 anni

Le autorità israeliane hanno demolito oggi per la 190esima volta il villaggio arabo beduino di Al-Araqeeb nella regione meridionale del Negev.”Le autorità israeliane hanno demolito il villaggio di Al-Araqeeb per la 190esima volta”, ha detto all’agenzia Anadolu Aziz Al-Touri, membro del Comitato per la difesa di Al-Araqeeb . Questa è l’ottava volta che il villaggio è stato raso al suolo quest’anno.Le case di Al-Araqeeb, che è abitata da 22 famiglie palestinesi, sono costruite in legno, plastica e lamiera ondulata.Al-Touri ha confermato che gli abitanti del villaggio intendono ricostruire le loro abitazioni e strutture distrutte.Zochrot, una ONG con sede a Tel Aviv, ha affermato in un recente rapporto che il villaggio di Al-Araqeeb è stato costruito per la prima volta durante il periodo ottomano e la sua terra è stata acquistata dai residenti.Il villaggio è stato raso al suolo per la prima volta nel luglio 2010 e ogni volta che i residenti di Al-Araqeeb ricostruiscono le loro tende e le loro piccole case, le forze di occupazione tornano per radere al suolo le stesse, più volte in un mese.LEGGI: Israele vuole demolire 100 case per costruire un parco di coloniSituato nel deserto del Negev (Naqab), il villaggio è uno dei 51 villaggi arabi “non riconosciuti” della zona ed è costantemente oggetto di demolizione in vista dei piani per giudaizzare il Negev costruendo case per nuove comunità ebraiche. I bulldozer israeliani – per cui i beduini sono accusati – hanno demolito tutto, dagli alberi ai serbatoi d’acqua, ma i residenti beduini hanno cercato ogni volta di ricostruirlo.I beduini nel Negev devono rispettare le stesse leggi dei cittadini ebrei israeliani. Pagano le tasse ma non godono degli stessi diritti e servizi degli ebrei in Israele e lo stato si è ripetutamente rifiutato di collegare le città alla rete nazionale, alle forniture idriche e ad altri servizi vitali.Le autorità israeliane cercano di prendere il controllo delle terre ed espellere i suoi residenti, con dozzine di villaggi e comunità beduine che affrontano la stessa minaccia nell’area del Negev, secondo Zochrot.

Sorgente: Israele rade al suolo un villaggio palestinese per la 190esima volta – Middle East Monitor