Secondo il sottosegretario Sileri, per i vaccinati non ci dovranno essere divieti (o quasi) – Linkiesta.it

Secondo il sottosegretario Sileri, per i vaccinati non ci dovranno essere divieti (o quasi) – Linkiesta.it

7 Giugno 2021 0 Di marco zinno

Chi è vaccinato può tornare a vivere come prima, o quasi. E quindi, niente limiti al tavolo del ristorante, niente tampone per viaggiare, niente mascherina in ufficio o a casa di amici. Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri lo spiega alla Stampa, nel giorno in cui altre quattro regioni passano in zona bianca e nella fascia gialla il coprifuoco slitta dalle 23 a mezzanotte, in attesa che decada del tutto dal 21 giugno.«O crediamo nel vaccino oppure no», dice Sileri. «Per gli immunizzati le regole dovranno cambiare, certe limitazioni non saranno più necessarie». Al ristorante, ad esempio, «se siamo 10 amici, tutti vaccinati, perché mai sederci per forza solo in 6? In presenza del Green pass si possono superare questioni come le dimensioni del locale o il ricambio dell’aria. In prospettiva, con l’aumento delle vaccinazioni, questo discorso può valere anche per la zona gialla».E lo stesso ragionamento si potrebbe applicare alle case private o agli uffici. «Non è necessario fissare un limite di 6 ospiti per le visite a casa di amici o parenti», dice Sileri. «Se pure sono 8 o 10, ma tutti vaccinati, non c’è problema, l’ho già detto anche a Rezza (direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, ndr). Stesso discorso per le presenze all’interno degli uffici, dove tra colleghi si può anche decidere di stare senza mascherina, se nella stanza sono tutti vaccinati».

Sorgente: Secondo il sottosegretario Sileri, per i vaccinati non ci dovranno essere divieti (o quasi) – Linkiesta.it

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •