Oggi arriva il monodose Johnson & Johnson, ma «potrebbe essere necessario il richiamo» – La Stampa

13 Aprile 2021 0 Di marco zinno

Intanto in Italia si aspetta per oggi il primo carico di Johnson & Johnson. Saranno 184.800 dosi, è il quarto vaccino approvato dall’Ema dopo Pfizer, Moderna e AstraZeneca. Nell’Italia scossa dai commercianti in piazza e il mondo della scuola tornato in aula ma deluso dallo stop alle vaccinazioni, si spera in un’accelerata della campagna anche grazie ai nuovi carichi. Ma Armando Genazzani, membro del Committee for Medicinal Products for Human Use di Ema, nicchia sull’ipotesi che possa essere utilizzato come vaccino monodose: «Al momento è stato studiato come vaccino di cui si dà una singola dose e sappiamo dare una protezione 14 giorni dopo la somministrazione. Non sappiamo quanto duri, potrebbe benissimo essere che serva un richiamo in seguito, ci sono degli studi che lo stanno valutando. Intanto possiamo cominciare a vaccinare». Concludendo: «Può essere che tra giugno e settembre raggiungeremo l’immunità di gregge se AstraZeneca, Pfizer, Moderna e J&J riusciranno a mantenere le quote e le dosi che sostengono di poter produrre».LEGGI ANCHE:Fedriga: “Diamo segnali di speranza a ristoranti, bar e palestre”AMEDEO LA MATTINASpallanzani, test con altri vaccini dopo la prima dose di AstrazenecaIntanto domani partirà all’Ospedale Spallanzani di Roma una sperimentazione sulla seconda dose di vaccino anti-Covid dopo la prima con AstraZeneca. Verranno utilizzati altri vaccini, tra cui lo Sputnik. Ad annunciarlo è il direttore sanitario Francesco Vaia e l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. Si attende l’ok di Aifa, ma sono pronti i 600 i volontari che dopo la prima dose con AstraZeneca avranno la seconda con Pfizer, Moderna e i due diversi adenovirus di Sputnik. LEGGI ANCHE:Vaccini, Figliuolo stoppa De Luca: “Procedere per fasce d’età”. Il governatore: “Dosi AstraZeneca avanzate alle categorie produttive”La rabbia dei presidi per lo stop alle vaccinazioni«Ovviamente siamo favorevoli a alla vaccinazione dei più fragili, quello che su cui non siamo d’accordo è che ci debba essere uno stop nel canale scolastico». Antonio Giannelli, presidente dell’Associazione nazionali presidi, ha sollevato così la nube di rabbia che da ieri ha circondato i dirigenti scolastici in tutta Italia. Stop alle vaccinazioni dei docenti, si procede solo per fasce di età. Così il personale scolastico che ha già avuto la prima dose avrà diritto alla seconda, ma per tutti gli altri ci sarà da aspettare: «Siamo una categoria che per ragioni professionali dovrebbe essere vaccinata, in quanto a contatto con tantissime persone ogni giorno. Sull’importanza della scuola in presenza sono tutti d’accordo a parole, i fatti dicono altro». Giannelli passa all’attacco per quello che non si è fatto ma difende i ministri: «Bisognava organizzare un piano di screening con i tamponi e non si è fatto, così come il piano trasporti. Posso testimoniare il grande impegno della ministra Azzolina prima e del ministro Bianchi adesso: è un problema di governo».LEGGI ANCHE:Arrivederci Dad, oggi un milione di studenti in più in classe. Ma è stop ai vaccini per i docentiANDREA JOLYSEGNALA UN ERRORE IN QUESTO ARTICOLO©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20. Pago le notizie perché non siano pagate da altri per me che cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato.AnonimoLEGGI TUTTODIGITALEa soli 19,99€ 13,99€  al mese per un anno La titolare della Torteria di Chivasso sbotta dopo la 150esima multa perché tiene apertoLa StampaSponsorizzatoPoste Italiane e altre: investi 250 € e scopri come potresti ottenere un secondo reddito!T1Markets|SponsorizzatoSponsorizzatoLe 7 vite della carta: la rivoluzione responsabileLa Repubblica per Comieco|SponsorizzatoSponsorizzatoSapevi che un montascale non deve essere costoso?Offertarapida.it|SponsoredScopri Verisure, l’allarme con pronto intervento in meno di 60 secondiAntifurto Verisure|SponsoredSponsorizzatoScopri come difendere la tua casa dai ladri con Verisure. Promo Aprile -50%Antifurto Verisure|Sponsorizzato

Sorgente: Oggi arriva il monodose Johnson & Johnson, ma «potrebbe essere necessario il richiamo» – La Stampa

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •