M5S, votazioni in due tempi entro novembre. Intanto si tratta con Casaleggio per sganciare Rousseau – Il Sole 24 ORE

M5S, votazioni in due tempi entro novembre. Intanto si tratta con Casaleggio per sganciare Rousseau – Il Sole 24 ORE

26 Ottobre 2020 0 Di marco zinno

In 7mila, ha appena comunicato il reggente Vito Crimi, hanno confermato la partecipazione agli incontri territoriali che si concluderanno in tutte le regioni il 31 ottobre. Sarà la prima tappa degli Stati generali M5S, tutti online, che entro fine novembre dovranno concludersi con due indicazioni fondamentali: prima quale governance e poi quale leadership. Perché i voti decisivi saranno due: quello dell’assemblea degli iscritti sui documenti conclusivi dell’incontro nazionale del 14 e 15 novembre relativi alle tre aree tematiche individuate (temi e agenda politica, organizzazione e struttura, princìpi e regole) e, soltanto successivamente, quello sui nomi e cognomi dei nuovi vertici.

Il ginepraio Rousseau

I veri nodi sono tre. Il primo è il destino della piattaforma Rousseau, ormai invisa alla maggior parte dei parlamentari insieme a chi ne gestisce le chiavi: Davide Casaleggio. Crimi sta trattando con il manager milanese per trasformare il rapporto con l’Associazione Rousseau, di cui il figlio del cofondatore è presidente, in un contratto di fornitura di servizi. Un nodo è il prezzo. Secondo indiscrezioni circolate nelle scorse settimane e non smentite, Casaleggio avrebbe chiesto 1,2 milioni di euro per cedere la “cassa” oggi gestita dall’Associazione, senza peraltro rinunciare a un controllo sui contenuti. La cifra è stata ritenuta irricevibile, ma la trattativa è aperta. Per questo, nella lunga intervista rilasciata a La7 dal suo ufficio milanese in cui ha ribadito come ai tempi del Governo Conte 1 gli fosse stato offerto un ministero (lsi tratterebbe dello Sviluppo economico, poi andato a Luigi Di Maio insieme al Lavoro), Casaleggio si è detto «disponibile a riconfigurare il rapporto tra il Movimento e Rousseau e a venire incontro a qualunque esigenza che emergesse». Di più: ha lasciato intendere che a quel punto i suoi servizi potrebbero essere offerti anche ad altri.

Sorgente: M5S, votazioni in due tempi entro novembre. Intanto si tratta con Casaleggio per sganciare Rousseau – Il Sole 24 ORE

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •