il manifesto del 12.07.2020 – il manifesto

il manifesto del 12.07.2020 – il manifesto

12 Luglio 2020 0 Di Luna Rossa

 

Aspi risponde all’ultimatum del governo e presenta un nuovo piano per evitare la revoca della concessione: tagli ai pedaggi, maggiori investimenti. Ma i Benetton pur ridimensionati restano in Atlantia. I 5 Stelle scettici, Pd e Italia viva prudenti. Slitta il Cdm di martedì

ITALIA-SLOVENIA

Trieste, Mattarella vede Pahor ma la memoria resta divisa

Marinella Salvi

La restituzione alla comunità slovena del Narodni Dom – la Casa degli Slavi data alle fiamme il 13 luglio 1920 da un centinaio di facinorosi guidati da Francesco Giunta, segretario del fascio di combattimento triestino – resta molto sottotraccia in una giornata di cerimonie frettolose e sostanzialmente propagandistiche che suonano molto ”fascisti e antifascisti pari sono”

Internazionale

Covid-19, a Tel Aviv protesta di massa contro Netanyahu

Michele Giorgio

Il piano presentato dal governo non è giudicato sufficiente da chi è più esposto alla crisi economica: piccoli imprenditori, lavoratori indipendenti, ristoratori, operatori turistici, gli artisti. La disoccupazione è al 21% (850.000 persone). Netanyahu vuole evitare un nuovo lockdown generale ma i casi positivi salgono rapidamente

Cultura

Il cuore di tenebra e l’orrore del profitto

Marco Boccitto

«Il crimine del Congo», di Arthur Conan Doyle per le edizioni Bordeaux. L’inchiesta-denuncia firmata dallo scrittore britannico nel 1909, ora in traduzione italiana. Dietro l’«odioso pretesto di filantropia», il feroce dominio privato di Leopoldo II del Belgio in Africa. I ricavi astronomici dell’impresa coloniale belga e il tasso dei suicidi tra i nativi. Con una stretta relazione esistente tra produzione e numero di cartucce utilizzate

Visioni

Zara McFarlane, le radici nascoste nel ritmo

Stefano Crippa

L’artista londinese pubblica il 17 luglio il suo quarto album «Songs of An Unknown tongue». «I testi sono un’allegoria del mio viaggio che esplora gli effetti del colonialismo che si riflettono sulla mia vita oggi, un’orgogliosa donna black and british»

Alias Domenica

I demoni di James Ellroy

Andrea Colombo

All’indomani di Pearl Harbour, una folla di personaggi si incarica di amplificare, ben oltre i limiti del realismo, le verità segrete dell’America: «Questa tempesta», da Einaudi

Maria Lai, la tattilità del cosmo

Ilaria Bernardi

Un nuovo allestimento, fra tematico e cronologico, del museo dedicato all’artista nella ex-stazione ferroviaria mette in evidenza tutta l’utopia comunitaria, e aperta agli spazi infiniti, del suo operare: basato sulla tradizione del cucito sardo

Rembrandt, torna l’autoritratto venduto controvoglia

Marco M. Mascolo

Tra le rare «presenze» di Rembrandt in Italia, c’era quest’opera, dei Corsini fino al 1799. Una piccola mostra su un caso esemplare della dispersione delle grandi raccolte patrizie alla fine dell’età moderna

Odisseo Nausicaa Arianna, o l’altra faccia del mito

Sonia Macrì

Con felice vena narrativa e intuito filologico Maria Grazia Ciani rivisita il mondo greco incrociando le fonti antiche meno battute con le riletture moderne, da Simone Weil al graphic novel: Le porte del mito, Marsilio

Christo, rivelazione di un ponte

Riccardo Venturi

I suoi «impacchettamenti», un discorso sul funzionamento segreto dell’arte pubblica: così, il caso del Pont Neuf, cuore del percorso

Sorgente: il manifesto del 12.07.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •