Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Coronavirus, positivi 28 immigrati sui 70 sbarcati al porto di Roccella Jonica. Il sindaco: ” Un dovere accoglierli” – la Repubblica

La notizia dell’esito dei test ha creato apprensione nella cittadina calabrese dove questo sbarco è il secondo in dieci giorni. Ieri ancora cinque sbarchi a Lampedusa, hotspot sovraffollato. Domani arrivano i materiali per i tamponi

di ALESSANDRA ZINITI

Su 70 immigrati pakistani soccorsi al largo di Caulonia e sbarcati al porto di Roccella Jonica la notte di venerdì 10 luglio, 28 sono risultati positivi al Coronavirus, e cinque di loro sono minorenni.

Tra i miganti ci sono 48 adulti in giovane età che sono stati trasferiti tra Bova e Amantea dove operano due strutture attrezzate per gli ulteriori accertamenti e la quarantena. Altri venti migranti, tutti minori, sono ospitati in una struttura messa a disposizione del comune di Roccella Ionica, presidiata dalle forze dell’ordine.

La notizia dell’esito dei test ha creato apprensione nella cittadina ionica dove questo sbarco è il secondo in dieci giorni. Ma il sindaco Vittorio Zito si è dato subito da fare rassicurando la popolazione

“Roccella ospita 20 migranti, minori non accompagnati, sbarcati la scorsa notte. Lo fa perché è un suo preciso dovere dettato dalla legge. Ma lo fa anche perché crede che quando si è chiamati a svolgere il proprio dovere lo si deve fare fino in fondo. E se è tuo dovere organizzare l’accoglienza dei minori non accompagnati – ragazzini di 13, 14 o 15 anni che hanno negli occhi la tristezza della fuga dalla propria casa, il dolore per quello che hanno visto e la paura per il futuro – lo fai al meglio e basta”, ha scritto il sindaco in un post su Facebook.

“Poi, quando ti dicono che tra di loro ci sono 5 casi di positività al Covid-19, ti metti subito al lavoro per gestire in piena sicurezza questa situazione, al fine di non generare alcun pericolo per i cittadini e i turisti. Ma facendo attenzione a non abbandonare nemmeno per un istante la preoccupazione di garantire il pieno rispetto della dignità di questi esseri così fragili.Sai che è possibile farlo.
Perché puoi contare sulla straordinaria professionalità e disponibilità delle forze dell’ordine, sulla competenza dei medici dell’USCA e della task force regionale, sul supporto istituzionale della Prefettura, sul lavoro di magnifici volontari, sull’aiuto di una splendida squadra di amministratori e dipendenti comunali.E sai di poter contare sulla serietà dei tuoi concittadini.Sappiamo che dobbiamo farlo, perché è nostro dovere di uomini farlo”.

Preoccupazione anche a Lampedusa dove ieri sono stati ancora cinque gli sbarchi e l’hotspot ( che ormai ha una capienza limitata a 95 pesone) ne sta ospitando più di 600 dopo che alcuni trasferimenti sulla terraferma sono stati già fatti con una corsa speciale del traghetto di linea. Domani dovrebbero arrivare i materiali per effettuare ai migranti i tamponi prima del loro spostamento in centri di accoglienza

Sorgente: Coronavirus, positivi 28 immigrati sui 70 sbarcati al porto di Roccella Jonica. Il sindaco: ” Un dovere accoglierli” – la Repubblica

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.