0 1 minuto 4 anni

Nessun allarme ma guardia sempre più alta contro il Coronavirus in Campania e intanto al Cotugno arrivano altri 7 ricoveri, cinque con conclamato contagio e due sospetti. Al Cotugno dunque, in totale, i degenti sono diventati tredici, di cui 10 conclamati e tre sospetti. Tre in gravi condizioni tanto da andare in Rianimazione o terapia sub intensiva. L’ultima caso in serata: da Giugliano è arrivata una coppia con l’uomo che presenta febbre alta e insufficienza respiratoria tanto che non si esclude il ricovero in terapia intensiva. Stessa sorte già toccata a uno skipper di Salerno. Si ripopola purtroppo il reparto di infettivologia di cui è direttore di dipartimento Rodolfo Punzi al pari di quello di “sub intensiva” in cui gli infeti vengono sottoposti a ventilazione con maschere a ossigeno nell’unità di Pneumologia diretta da Giuseppe Fiorentino.

Sorgente: Coronavirus a Napoli, al Cotugno riecco i ricoveri: 13 pazienti, due più gravi


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.