Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone: arrestato – La Gazzetta del Mezzogiorno

Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

Si tratta di un ghanese. Il ferimento a novembre nella baraccopoli del Foggiano

FOGGIA – Ci sono episodi legati al fenomeno del caporalato dietro l’accoltellamento ad una spalla di un giovane ghanese avvenuto il 23 novembre scorso tra le baracche del ghetto di Borgo Mezzanone, nel Foggiano. Ne sono convinti i Carabinieri, che hanno arrestato un connazionale della vittima, un 33enne irregolare in Italia, ora accusato di tentato omicidio. E’ stato rintracciato nelle campagne di Borgo Incoronata, a pochi chilometri da Foggia, individuato grazie alle dichiarazioni della vittima che, subito dopo essere uscita dal coma, ha fornito ai militari indicazioni precise sul proprio aggressore.

Secondo le indagini, i due ghanesi, entrambi braccianti agricoli, si conoscevano bene: la vittima aveva ‘reclutato’ in passato il suo aggressore, per manodopera agricola e, alcuni giorni dopo essere stata dimessa dall’ospedale, è stata nuovamente avvicinata e minacciata dal suo aggressore.

Sorgente: Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone: arrestato – La Gazzetta del Mezzogiorno

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.