Bari, gli addetti al Cup se ne vanno con la gente in fila. Gli utenti chiamano Emiliano: «Indagine interna» – La Gazzetta del Mezzogiorno

Bari, gli addetti al Cup se ne vanno con la gente in fila. Gli utenti chiamano Emiliano: «Indagine interna» – La Gazzetta del Mezzogiorno

6 Febbraio 2020 0 Di Luna Rossa

Il caso sarebbe avvenuto questa mattina nel centro prenotazione dell’ospedale San Paolo

Oggi alcuni cittadini hanno segnalato al Presidente Michele Emiliano un grave disservizio al Cup dell’Ospedale San Paolo. In particolare i cittadini hanno segnalato che, mentre erano presenti molti utenti, tutti gli operatori hanno chiuso gli sportelli senza apparente motivo. L’Asl Bari, su sollecitazione del Presidente, ha avviato una indagiine disciplinare-

Secondo quanto si è appreso, pare che questa mattina alcuni operatori si siano allontanati dallo sportello mentre dall’altra parte c’era una lunga fila di persone in attesa. Raccolte a verbale le proteste e le segnalazioni di alcuni cittadini presenti, la Direzione Generale ha immediatamente affidato la questione all’Ufficio Provvedimenti Disciplinari perché verifichi i fatti e accerti se ci sono gli estremi per una sanzione, così come contrattualmente previsto.

Sul tema è intervenuto il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: «Non possiamo accettare che i comportamenti inappropriati da parte di qualche operatore allo sportello, di fronte ad una fila di persone in attesa, gettino un’ombra su tutta la Sanità Pubblica e sui tanti dipendenti che quotidianamente fanno il loro lavoro con coscienza e abnegazione. Per questo sono sicuro che la ASL accerterà rapidamente se le lamentele di quei cittadini siano fondate e, nel caso, adotterà i dovuti provvedimenti previsti in questi casi».

Laricchia (M5S): 5 anni di assessorato inesistente – «Quanto denunciato da Emiliano sui presunti disservizi al CUP dell’ospedale San Paolo dimostra come è ridotta la nostra sanità dopo cinque anni di assessorato inesistente. È gravissimo che i cittadini pensino che l’unico modo per risolvere il problema sia telefonare a lui invece di denunciare la chiusura apparentemente immotivata degli sportelli al dg della ASL o agli organi preposti. Ancora più grave è che Emiliano se ne vanti e si faccia campagna elettorale su quei dipendenti su cui è stata avviata una indagine interna, di cui chiederemo a breve l’esito, senza prima sapere cosa sia successo. Ci aspettiamo una dura presa di posizione da parte del dg Sanguedolce nei confronti dell’ingerenza dell’assessore. Da anni denunciamo i disservizi ai Cup e chiediamo impegni concreti della Giunta contro le agende chiuse che, lo ricordiamo, sono illegali. Niente è stato fatto, ma si sa in vista della campagna elettorale si risvegliano le coscienze e si aprono gli occhi. Dopo anni in cui si è guardato dall’altra parte». Lo ha dichiarato Antonella Laricchia, presidente del gruppo consiliare M5S in Regione.

Sorgente: Bari, gli addetti al Cup se ne vanno con la gente in fila. Gli utenti chiamano Emiliano: «Indagine interna» – La Gazzetta del Mezzogiorno

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •