il manifesto del 01.11.2019 – primi articoli online

1 Novembre 2019 0 Di Luna Rossa

Ufficiale la fusione tra Fca e Peugeot. Quote azionarie per entrambe al 50%. Ma il pilota dell’alleanza sarà Carlos Tavares. Con la casa francese molto più avanzata su auto ibride ed elettriche. Ad Elkann la carica di presidente. Timori per gli stabilimenti italiani

Commenti

Se Minniti non si pente, facciamolo per lui

Ginevra Bompiani

Dovremmo manifestare per la revoca degli accordi con la Libia, l’abolizione degli ignobili decreti in-sicurezza, e detrarre dalle tasse la cifra data a Libia e Turchia per praticare genocidi

COMMISSIONE SEGRE

Caso Segre, Comunità ebraica e Vaticano: «L’astensione delle destre dal voto in Senato è preoccupante»

Roberto Ciccarelli

L’astensione delle destre sulla commissione contro l’odio, il razzismo e l’antisemitismo proposta dalla senatrice a vita Liliana Segre preoccupa la comunità ebraica: «Pericolosa». E il Vaticano: «Sui valori fondamentali dovremmo essere tutti uniti». Lo scontro politico è durissimo. La senatrice: «Non pensavo fossero possibili distinguo contro l’odio»

Politica

Editoria, «differiti» per un anno i tagli ai contributi. E ora la riforma

Eleonora Martini

Nella bozza della manovra slittano di dodici mesi le misure volute da Vito Crimi. L’Associazione Stampa Romana chiede «l’apertura immediata di un confronto tra Fnsi, editori e governo per risolvere le crisi aziendali in atto e rilanciare il settore, provato da anni di tagli che hanno gravemente penalizzato il pluralismo e la qualità dell’informazione, ridotto drasticamente l’occupazione»

Bekaert, lavoratori ancora sul filo dell’incertezza

Riccardo Chiari

L’incontro al Mise non ha diradato le nubi sulla reindustrializzazione dello stabilimento di Figline. Da approfondire le bozze di piani industriali delle Trafilerie Meridionali e della Cooperativa formata da operai Fiom Cgil. Calosi: «Ritirare la procedura di licenziamento, il 31 dicembre scade la cigs, che va prorogata per approfondire i progetti»

Israele arresta, ancora una volta, Khalida Jarrar

Michele Giorgio

La deputata, femminista e dirigente del Fronte popolare da ieri è sotto interrogatorio. Per lei si annunciano altri mesi di detenzione “amministrativa”, senza processo. Per la sua liberazione e per quella di Heba al Labadi raduni ieri in città palestinesi ed europee

Le milizie afghane della Cia «squadroni della morte»

Giuliano Battiston, Emanuele Giordana

Il rapporto di Human Rights Watch accusa di crimini di guerra i gruppi armati, formati e controllati dall’intellingence statunitense. Negli ultimi due anni hanno commesso esecuzioni sommarie e sparizioni forzate di civili: «Vanno disarmate»

Cultura

Il racconto tossico dell’austerità

Christian Marazzi

«La neolingua dell’economia», il libro-intervista dello studioso francese, a cura di Francesca Pierantozzi, per Einaudi. La centralità del linguaggio nei processi economici e nelle politiche monetarie dell’era neoliberista

Visioni

Tom Zé, l’ultimo tropicalista

Sara Guabello

Sessant’anni anni di vicenda umana e artistica nella biografia ufficiale del musicista scritta da Pietro Scaramuzzo. Fra le pagine il Brasile tra i ’50 e ’60, la dittatura, il Cinema Novo, la poesia

Vita, musica e miracoli di Caetano Veloso

Gina Musso

Viene pubblicata la nuova edizione di «Verità tropicale». Il definitivo racconto di una generazione di artisti brasiliani che ha osato l’in(a)udito, dal punto di vista estetico e politico oltre che musicale

A Cormons il jazz torna a far discutere

Flavio Massarutto

Se c’è una funzione di un festival è quello di fornire da sismografo, per quanto parziale, delle tendenze in atto. Questo accade a Jazz&Wine

«Caterina la grande», imperatrice da serial

Stefano Crippa

Debutta stasera su Sky Atlantic e Now Tv la coproduzione Sky e Hbo dedicata a una delle figure femminili più interessanti del 18 esimo secolo. Protagonista Helen Mirren

L’Ultima

Per salvare il pianeta «serve una via al post-capitalismo»

Elvis Zoppolato

«La nostra economia dipende ancora dai combustibili fossili e dal disastroso concetto di “crescita”. Dobbiamo capire che quello che chiamiamo “progresso” altro non è che un’accumulazione di catastrofi». Il Green New Deal secondo il filosofo Srecko Horvat, fondatore di Diem25

Sorgente: il manifesto del 01.11.2019 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •