Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

il manifesto del 08.10.2019 e i primi articoli online

Editoriale

L’impiccione, il Sultano e «Giuseppi»

Tommaso Di Francesco

Ora il presidente turco, già sponda economica e logistica dell’Isis – proprio mentre la roccaforte jihadista di Idlib non è ancora caduta -, può andare alla guerra totale contro quelli che chiama «i terroristi curdi»; gli unici che, con le forze iraniane e gli Hezbollah, abbiano conteso in armi il terreno allo Stato islamico e ad Al Qaeda

Modello Kurdistan: se volete la pace, ora «non lasciateci soli»

Serena Chiodo

L’annuncio dell’invasione turca del nord-est siriano “chiude” a Roma la prima conferenza su Confederalismo democratico e municipalismo. Occhi puntati su un «esperimento di democrazia radicale e diretta, che va oltre lo stato nazione». Il Congresso nazionale del Kurdistan (KnK): «Così permetteranno all’Isis di riorganizzarsi per commettere crimini contro l’umanità, costringendo milioni di persone a fuggire»

Politica

Parlamentari, arriva il taglio. Con correzioni promesse

Andrea Fabozzi

Oggi il voto finale della riforma costituzionale voluta dai 5 Stelle, con il sì delle opposizioni. Intesa tra i capigruppo di maggioranza: impegno per una legge elettorale (a dicembre) che rispetti le sentenze della Corte costituzionale. La tentazione di chiamare ugualmente i cittadini al referendum confermativo per prendere altro tempo. Nel documento politico torna il voto a data certa per i provvedimenti del governo. E i renziani già si smarcano

Fatture false, condannati Tiziano Renzi e la moglie

Riccardo Chiari

Chiuso il processo di primo grado ai coniugi Renzi, chiamati a giudizio per due fatture da 20mila e da 140mila euro pagate alla società Party srl e alla Eventi 6 srl nel 2015. Secondo la ricostruzione della procura, convalidata dal giudice, le fatture per progetti di fattibilità all’outlet The Mall di Leccio di Reggello (Firenze) non corrisponderebbero a prestazioni realmente effettuate.

Lavoro

Alitalia, sciopero in arrivo. Commissari al Mise, possibile nuova proroga

Riccardo Chiari

Domani piloti, assistenti di volo e personale viaggiante incrociano le braccia, previste 200 cancellazioni, piano straordinario della compagnia per attenuare i disagi. Oggi incontro al Mise fra il ministro Patuanelli e i commissari straordinari, a sei giorni dalla scadenza della sempre più improbabile offerta di acquisto.

Commenti

Un welfare a pezzi: altro che bonus, ci vuole un reddito di base anche per gli «incapienti»

Roberto Ciccarelli

Dal governo spunta un altro bonus per i lavoratori più poveri: 400 euro all’anno. Una misura che conferma la frammentazione dello stato sociale, non risolve i buchi del cosiddetto “reddito di cittadinanza” e rafforza la trappola della precarietà. Per lottare contro le diseguaglianze non servono misure neoliberali, ma ripensare lo stato sociale e anche un reddito incondizionato. Le risorse ci sono: siamo realisti, chiediamo il possibile

Europa

Extinction Rebellion accerchia i palazzi delle istituzioni londinesi

Leonardo Clausi

Westminster e Trafalgar Square prese di mira. Ponti bloccati. Decine di arresti preventivi. Il movimento è cresciuto e coinvolgerebbe almeno 30mila persone. Molti sono disposti a farsi arrestare, una tecnica di disobbedienza civile già collaudata con successo nei mesi scorsi

Economia

Clima, il decreto più annunciato scompare e riappare

Mario Pierro

Prima a settembre, poi il 3 ottobre, ora sembra quasi pronto. La sostanza rinviata alla manovra. L’importo della riduzione dei sussidi dannosi sarà definito nella legge di bilancio, prevista la rottamazione delle auto Euro 3. Nell’ultima bozza un fondo per la transizione ecologica delle imprese. Bonelli (Verdi): “Sembra un volantino. In Germania la Merkel investe 10 miliardi di euro ogni anno per i prossimi 10 anni, i Verdi tedeschi chiedono 35 miliardi all’anno”

Europa

Portogallo, buona anche la seconda

Goffredo Adinolfi

Dopo 4 anni di governo, il partito socialista, che per una manciata di voti non ottiene la maggioranza assoluta, è il grande vincitore. Il premier lascia aperta ogni possibilità e promette di parlare con tutte le forze alla sua sinistra e di cercare di rinnovare la Geringonça. Altissima l’astensione: meno 400mila votanti rispetto al 2015

Reportage

Sognando il futuro nel Brasile «fottuto»

Angelo Ferracuti

Tra i ragazzi di Colônia Antônio Aleixo, alla periferia di Manaus, che si ribellano alla paura e a una vita segnata da abusi e violenze. Il progetto «Gente Grande» prova a toglierli dalla strada offrendo loro un momento di tregua. «Molti sono senza certificato di nascita, non esistono, non sono cittadini. Finora ne abbiamo inseriti 420, li aiutiamo a pensare che c’è un’altra possibilità per loro». Ma Bolsonaro ha reso tutto più difficile liquidando il Consiglio nazionale per i diritti dei bambini

Cultura

Quell’interruttore molecolare per la sopravvivenza

Luca Tancredi Barone

Il premio dell’Accademia di Svezia è andato agli statunitensi William Kaelin, Gregg Semenza e al britannico Peter Ratcliffe per i loro studi sui meccanismi fisiologici delle cellule per garantire la quantità adeguata di ossigeno

La sintonia negata dell’America nera

Andrea Colombo

L’educazione del ghetto nei romanzi dell’ex rapper Angie Thomas e del critico hip hop Nelson George. Una trama sonora per raccontare la guerra tra le gang ma anche il lato in ombra dell’industria discografica. Tra noir e «Young adult» l’identità afroamericana attraverso la musica

Le mille vite di Barbablù

Redazione cultura

All’università di Pisa (dipartimento di filologia, letteratura e linguistica), dal 9 all’11 ottobre un simposio indaga l’archetipo del celebre personaggio delle fiabe e la sua diffusione nelle varie arti, dalla scrittura al teatro alla musica

Visioni

Il piacere di scoprire l’immaginario

Beatrice Fiorentino

La 38a edizione delle Giornate del cinema Muto di Pordenone scommette sulla Storia, dalla Cina degli anni ’30 in «Fen Dou» agli indigeni di «El Ultimo Malón». Tra i ritrovamenti anche «The Aryan» (1916) di William S.Hart, western che presenta rimandi evidenti a «Birth of a Nation»

Ginger Baker e quel dono divino

Francesco Adinolfi

La morte a 80 anni del grande batterista di Cream, Blind Faith e poi con Fela Kuti, dalla vita turbolenta

L’insostenibile zucchero del «Ciao cara»

Mariangela Mianiti

C’è, in certi ambienti dediti in particolare al marketing e alla comunicazione, la crescente abitudine, soprattutto da parte di donne, di rivolgersi all’interlocutrice con allocuzioni tipo «Ciao cara. Certo cara. Dimmi tesoro».

Il falso mito del tocco magico del sistema elettorale maggioritario

Enzo Paolini

La governabilità non è causa delle elezioni, ma il necessario, auspicato effetto. Che la sera dello scrutinio si debba sapere chi ha vinto succede alla Domenica Sportiva. Prodi e Veltroni, fan del maggioritario, dovrebbero ricordare quando partiti del 4% avevano come leader La Malfa, Pannella, Saragat, Malagodi, Foa, Valiani…

L’Ultima

«Tante scuse» per il genocidio in Canada

Marco Cinque

Su uno striscione rosso di 50 metri, resi noti finalmente i primi 2800 nomi di bambini indigeni deceduti in «circostanze oscure» nelle Scuole Residenziali Cattoliche del Canada nate grazie alle leggi razziste dello Stato

Sorgente: il manifesto del 08.10.2019 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing