Napoli, vergogna in Tribunale: immigrato nudo dietro le sbarre | Il Mattino

Napoli, vergogna in Tribunale: immigrato nudo dietro le sbarre | Il Mattino

8 Giugno 2019 0 Di Luna Rossa

di Leandro Del Gaudio

Se ne sta lì seduto con le braccia rannicchiate, sembra infreddolito per l’aria condizionata sparata dai condizionatori del Tribunale. Indossa un paio di jeans e basta: ha i piedi scalzi e il torso nudo, il volto ferito all’altezza della tempia e deve difendersi da una sfilza di accuse che lo tengono in cella. Solo che a fare notizia non sono le ipotesi che gli vengono mosse (resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato), ma il modo in cui viene tradotto di fronte alla giustizia italiana: dinanzi al pubblico di avvocati, magistrati e cancellieri, al cospetto di quella frase che campeggia in tutti i Tribunali (la legge è uguale per tutti), di fronte alle parole che servono a ricalcare principi cardine della Costituzione e che impongono alla giustizia di rimuovere ogni discriminazione razziale, sociale o religiosa.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCANDO IL LINK SOTTO RIPORTATO

Sorgente: Napoli, vergogna in Tribunale: immigrato nudo dietro le sbarre | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •