Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Hong Kong, prima vittoria dei manifestanti: il Parlamento rinvia il dibattito. “Ancora non c’è una data” – Repubblica.it

Torna incerto l’esame della legge su estradizioni in Cina dopo le proteste di massa contro la norma

PECHINO – Un rinvio senza una data precisa. L’assemblea legislativa di Hong Kong – che doveva iniziare ieri il dibattito sulla controversa legge sull’estradizione – ha fatto sapere di non aver ancora “definito il programma del dibattito” relativo alle nuove norme. Lo ha precisato un funzionario del Parlamento dell’ex colonia britannica ribaltando l’annuncio dei media locali che, citando alcuni deputati, avevano annunciato l’avvio dell’esame del provvedimento.

Il rinvio e i dubbi su come proseguire il dibattito sono legati alle proteste di massa che hanno visto scendere in piazza fino a un milione di persone, oltre a una crescente pressione internazionale a favore dell’abbandono del progetto. La decisione è arrivata dopo le proteste con scontri e 72 feriti, definite “una sommossa organizzata” dalla leader della città semi-autonoma, Carrie Lam.

La legge contestata

Permette di estradare in Cina persone imputate di reati che prevedono una pena superiore ai 7 anni di reclusione

Le autorità di Hong Kong hanno intanto deciso di chiudere per la restante parte della settimana gli uffici governativi nel distretto finanziario a causa delle proteste contro gli emendamenti alla legge sull’estradizione.

Lam ha già ieri annunciato che non ha intenzione di ritirare la legge.

rep

Sorgente: Hong Kong, prima vittoria dei manifestanti: il Parlamento rinvia il dibattito. “Ancora non c’è una data” – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing