Exit poll Europee: Lega 27-31% Pd 21-25%, M5s 18,5% FI 8-12 – Rai News

26 Maggio 2019 0 Di Luna Rossa

Per le elezioni regionali in Piemonte è in testa il candidato a governatore, Alberto Cirio del centrodestra con una forchetta del 45-49%

26 maggio 2019 In base ai primi exit poll delle elezioni europee, la Lega avrebbe tra il 27% e il 31%, il Pd otterrebbe tra il 21% e il 25, M5s tra il 18,5% e il 22,5, mentre Forza Italia sarebbe tra l’8% e il 12. Fratelli d’Italia 5-7% e +Europa-Italia in comune 2,5-4,5. Exit Poll, Elezioni regionali in Piemonte In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Piemonte è in testa il candidato a governatore, Alberto Cirio del centrodestra con una forchetta del 45-49%. Sergio Chiamparino del centrosinistra ha una forchetta del 36,5-40,5%. Più staccato Giorgio Bertola, candidato M5s, con 12-16%. Seggi chiusi Hanno chiuso alle 23 i seggi per l’elezione degli eurodeputati componenti del Parlamento europeo spettanti all’Italia. Oggi si è votato anche in Piemonte per l’elezione del presidente e il rinnovo del Consiglio regionale e in quasi 3.800 comuni per i sindaci e i consigli comunali. Subito dopo la chiusura dei seggi, ha inizio lo spoglio delle schede partendo da quelle per le europee. Domani alle 14 inizierà quello per le Regionali e le Comunali. Nuovi equilibri La Lega di Matteo Salvini primo partito, in bilico attorno al 30%. Il M5s di Luigi Di Maio in netto calo rispetto alle politiche di un anno fa, attorno al 20%, con il serio rischio di finire solo terzo, dopo il Pd. Oltre la soglia di sbarramento, anche Forza Italia, che mira a superare il 10% e Fdi: +Europa rischia di non farcela per poco. Questa una prima fotografia, a urne appena chiuse. Ma se gli exit poll fossero confermati dallo spoglio, le elezioni europee sancirebbero un cambio di equilibri nella politica italiana. In una tornata che mette in ballo anche 3800 Comuni e la Regione Piemonte, cresce l’affluenza rispetto alle europee del 2014: alle 19 ha votato il 41,92% degli aventi diritto, un punto in più di cinque anni fa. Nel resto d’Europa: popolari e socialisti perdono terreno, i sovranisti crescono ma non sfondano, i verdi sono protagonisti di un vero e proprio exploit. Un boom ecologista che però non riguarda l’Italia, dove Europa verde, con +Europa, La Sinistra e Rifondazione comunista vanno verso l’esclusione dal Parlamento europeo, sotto il 4%. – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Exit-poll-Europee-Lega-M5s-Pd-Fora-Italia-Pd-2b750c04-9bd8-4498-a5e6-da3dbbfa5e93.html

Sorgente: Exit poll Europee: Lega 27-31% Pd 21-25%, M5s 18,5% FI 8-12 – Rai News

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •