il manifesto del 19.03.2019 e i primi articoli online

19 Marzo 2019 0 Di Luna Rossa

Si riaccende lo scontro sui porti. I volontari di Mediterranea salvano 49 migranti su un gommone in avaria e si dirigono verso Lampedusa: «Indicateci uno scalo sicuro». Ma il Viminale minaccia di chiudere le acque territoriali con una direttiva anti-ong

Spot sulla violenza di genere, il ministro si smentisce

Andrea Fabozzi

Nella relazione sul “codice rosso” Bonafede aveva spiegato che è più efficace agire sul versante della procedura che su quello della repressione. Ma adesso lancia dieci emendamenti grillini per alzare le pene. E si intesta la legge di Salvini che cancella l’abbreviato e allungherà i processi agli aggressori

Addio EasyJet, per Alitalia rimane solo Delta

Massimo Franchi

Gli inglesi si chiamano fuori mentre gli americani metterebbero la miseria di 100 milioni. Fs preoccupata non vuole salire oltre il 30%. Sindacati in allarme: lunedì sciopero di 4 ore. E ieri niente accordo sulla Cigs

COMMENTI

Un salario minimo orario, in Italia, è necessario

Alfonso Gianni

Ciò che non va al sindacato confederale è “stabilire un’unica misura universale di salario minimo orario legale”. Peccato che proprio questa soluzione potrebbe favorire un importante passo in avanti verso un miglioramento generalizzato delle condizioni retributive, sia a livello nazionale che europeo

POLITICA

La Lega tenta il colpo anche nel «Texas d’Italia»

Francesco Di Taranto

La posta in gioco è alta e Salvini da giorni batte palmo a palmo la regione. Gli ultimi giorni di campagna elettorale saranno decisivi, in una regione da sempre abbastanza ignorata ma che detiente l’80% del petrolio italiano

PD

Zingaretti cambia verso. Patto all’opposizione, è già disgelo a sinistra

Daniela Preziosi

Passo avanti di Smeriglio nel Lazio, in agenda incontro con Mdp. E Paolo Cento (Si-Leu): le distanze restano ma dobbiamo cogliere la novità. Il leader: in parlamento serve un coordinamento di tutte le forze di opposizione per nuovo campo, non guardando al passato. Nessuno rimetterà indietro le lancette dell’orologio. In settimana incontrerà Mdp, verdi e socialisti. Si parlerà di amministrative ma anche di europee

COMMENTI

In ecologia non sono possibili le scorciatoie

Enzo Scandurra

Zingaretti (e per lui la “nuova” sinistra che verrà) ha scritto una lettera di solidarietà a Greta e poi è corso a Torino a manifestare una uguale solidarietà con il Tav. Ecco un esempio di come, nel “migliore” dei modi, i grandi hanno recepito il messaggio di Greta; in una parola ignorandolo, perché la realpolitik ancora una volta recita: abbiamo problemi più urgenti, poi ci occuperemo anche del pianeta. Quando, dicono i ragazzi scesi in piazza in tutto il mondo, sarà ormai troppo tardi

ITALIA

Il cantiere infinito, senza testa né centro

Francesco Chiodelli, Alessandro Coppola

La ricostruzione non è finita. Soprattutto degli edifici pubblici. E i centri storici non hanno ripreso vita. Il piano regolatore sarà pronto quando non sarà più necessario

Sviluppo da anni Sessanta: tira solo il mattone

Alberto Bazzucchi

Dopo una flessione nei primi anni post sisma, il reddito medio della città è salito di nuovo ed oggi segna il record rispetto agli altri capoluoghi abruzzesi, con un particolare aumento nelle fasce più alte

Viaggio nell’arte oltre la zona rossa

Arianna Di Genova

Navate che tornano a risplendere di colori e la cupola del Valadier delle Anime Sante rimessa in sesto. Ma Duomo e centro storico stentano a rivivere

BALCANI

Riecco la manina americana sulla crisi in Serbia

Alberto Negri

Ed ecco che mentre l’Ue esita tra il sostegno a Vucic – non in grado di trattare sul Kosovo con l’arrogante ex leader Uck e presidente a Pristina Hashim Thaqi – e l’ abbraccio all’opposizione, si profila ora la manina americana. Una manina dov’è scritta una parola: Nato

EUROPA

Mano dura del governo contro i gilet gialli

Anna Maria Merlo

Silurato il prefetto, vietate le manifestazioni nei quartieri più colpiti, «gli Champs-Elysées a Parigi, Place Pey-Berland a Bordeaux e Place du Capitole a Tolosa». Torna l’uso dei Lbd

ROJAVA-ITALIA

«Lorenzo non è un caduto di serie b»

Chiara Cruciati

Il giovane italiano combattente delle Ypg ucciso dall’Isis nella battaglia di Baghouz. Il padre: «Istituzioni in silenzio». Il ricordo dei suoi compagni di lotta a Rojava. Tra una settimana, intanto, l’udienza per i cinque torinesi ex Ypg per cui Digos e Procura hanno chiesto la sorveglianza speciale

INTERNAZIONALE

Pugno di ferro di Hamas sulle proteste

Michele Giorgio

Da giorni si ripetono le manifestazioni contro il movimento islamico e i suoi provvedimenti. Detenuti dozzine di dimostranti, tra i quali giornalisti e attivisti dei diritti umani. Intanto il Consiglio Onu dei diritti umani condanna Israele per uccisioni manifestanti palestinesi lungo il confine con Gaza

Piccoli ma letali. Killer robots al bando

Rachele Gonnelli

La Rete per il disarmo – vincitrice del premio Nobel per la pace 2017 come partner dell’Ican – ha lanciato la campagna “Stop killer robots” anche in Italia – dopo Francia, Germania e Usa – con un appello firmato da 110 gli scienziati italiani, ricercatori, dottorandi e professori universitari

100 giorni di Amlo e il Messico chiude con il neoliberismo

Roberto Livi

«Lo sviluppo non sia contrario alla giustizia sociale». Il presidente annuncia il suo piano di economia sostenibile, di ordinamento politico e di convivenza tra i vari settori sociali. Ma sui migranti evita lo scontro con Trump

Brevi dal mondo: Arabia saudita, Mozambico, Algeria, Cina

Red. Esteri

Nyt: un team di MbS per stanare i dissidenti. Oltre mille morti nell’Africa del sud a causa di un ciclone tropicale. Algerini ancora in piazza nonostante le promesse di Bouteflika. Pechino: in cinque anni arrestati e “rieducati” 13mila terroristi in Xinjiang

Il verso che accoglie l’esitazione di sé

Alessandra Pigliaru

Traduttrice di testi buddhisti e poeta. Numerose le sillogi e, sulla meditazione, «Il silenzio è cosa viva». La prima raccolta è del 2001. E «Vista dalla luna», sull’infanzia massacrata, sarà in libreria dal 21 per Salani. Un’intervista con l’autrice di «La bambina pugile» e «Fatti vivo» (Einaudi)

Lo stigma delle cene eleganti

Mariangela Mianiti

Le indagini diranno, si spera, di che cosa è morta Imane Fadil, fra le prime a raccontare nei dettagli che cosa succedeva alle cene organizzate per Berlusconi

Mario Marenco, il comico e il poeta

Stefano Crippa

Morto a 85 anni l’attore, poeta, architetto protagonista in radio e in televisione a fianco di Renzo Arbore in Alto gradimento e L’altra domenica

RUBRICHE

Il «partito americano» nelle istituzioni Ue

Manlio Dinucci

Una risoluzione approvata dal Parlamento europeo il 12 marzo sostiene che «la Russia non può più essere considerata un partner strategico e l’Unione europea deve essere pronta a imporle ulteriori sanzioni se essa continua a violare il diritto internazionale»

Europa, diritti democrazia (e Radio Radicale)

Alberto Leiss

Considerazioni intorno al seminario «Europa, come ti vorrei», organizzato dal Centro per la riforma dello stato (Crs) e dall’Associazione per il rinnovamento della sinistra (Ars) trasmesso dall’emittente radicale

Sorgente: il manifesto del 19.03.2019 | il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •