Housing sociale a Santa Maria Novella, Amato (PaP): “Il sindaco lo annuncia con due anni di ritardo e alla viglia della campagna elettorale” | Città di Firenze

8 Gennaio 2019 0 By ken sharo

“Con una mozione del 2016 avevo proposto l’housing nella ex caserma, in alternativa al Future Center, ma il PD bocciò la proposta in Consiglio”“Dopo l’idea di due anni fa del concorso di idee per un grande museo scientifico e del Future Center il sindaco ci ha ripensato e ha annunciato di voler realizzare una sessantina di appartamenti con housing sociale e di collocare il gabinetto Vieusseux nel complesso di Santa Maria Novella, ex caserma Mameli: peccato che due anni fa avessi proposto proprio l’housing sociale nella ex caserma con una mozione che il PD mi bocciò prima in commissione urbanistica e poi in Consiglio nel gennaio 2017”. Lo ha detto Miriam Amato, consigliera di Potere al Popolo, durante la discussione del suo question time nella seduta odierna del Consiglio. “In questi due anni ho presentato ben 6 interrogazioni – prosegue la consigliera – in cui mettevo in dubbio il concorso di idee realizzato dal Comune, il mega progetto “Future Center”, tanto caro al sindaco, che doveva diventare il più grande museo della scienza d’Italia. Adesso il sindaco annuncia l’housing sociale nella ex caserma, con l’intenzione di riportare residenti nel centro storico, ma l’annuncio ha il sapore di propaganda elettorale, visti i tempi lunghi della procedura di realizzazione per gli appartamenti e la vicinanza della campagna elettorale”, conclude Amato. (s.spa.)

Sorgente: Housing sociale a Santa Maria Novella, Amato (PaP): “Il sindaco lo annuncia con due anni di ritardo e alla viglia della campagna elettorale” | Città di Firenze

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •