Senegal, gravi scontri dopo la condanna del leader dell’opposizione, almeno 9 morti. Timori di ondate migratorie

0 4 minuti 11 mesi

La condanna a due anni di reclusione per “corruzione di giovani” di Ousmane Sonko, capo dell’opposizione, candidato alla presidenza e minacciato di ineleggibilità, ha fatto esplodere la rivolta nella capitale del Senegal, Dakar, con un bilancio provvisorio di almeno nove morti. Gli scontri hanno messo […]

- Rassegna Stampa Africa conflitti immigrazione Politica Estera PROFUGHI