0 3 minuti 1 mese

L’azienda ha comunicato l’inconveniente sul proprio sito e su Facebook scusandosi con i pazienti per i disagi che sono cominciati nella mattinata del 18 aprile con il malfunzionamento del sito ufficiale

Synlab, il centro diagnostico presente con le sue sedi in nove Regioni d’Italia, ha informato i propri clienti di aver subito un attacco hacker ai propri sistemi informatici che mette a rischio la sicurezza dei dati sensibili raccolti dalla società a fini medici. L’azienda ha pubblicato l’avviso sul proprio sito e sui social scusandosi con i propri clienti per il disagio che è iniziato a partire dalla mattinata di ieri 18 aprile, quando il sito ufficiale ha iniziato a dare qualche problema tecnico non consentendo agli utenti di prenotare esami e scaricare i referti di analisi già effettuate.

La nota sul sito del centro

La nota recita che: «SynLab informa tutti i Pazienti e i Clienti di aver subito un attacco hacker ai propri sistemi informatici su tutto il territorio nazionale. In via precauzionale, appena identificato l’attacco e secondo le procedure aziendali di sicurezza informatica, tutti i sistemi informatici aziendali in Italia sono stati immediatamente disattivati. L’azienda ha prontamente istituito una task force, costituita da professionisti interni ed esterni, ed è al lavoro per mitigare gli impatti e ripristinare quanto prima i propri sistemi, in collaborazione con le autorità competenti. Purtroppo, a causa dell’attuale situazione, informiamo i nostri Clienti e Pazienti che restano sospese, fino a nuova comunicazione, tutte le attività presso i punti prelievo, i medical center e i laboratori in Italia, incluso il download e il ritiro dei referti. SynLab si scusa per i disagi che stanno derivando dalla situazione sopra descritta e informa che non è in grado attualmente di stabilire quando l’operatività potrà essere ripristinata».
Sono state prese di mira anche le linee telefoniche che si possono trovare alla voce «contatti» del sito ufficiale, per questo motivo la società comunicherà con i propri utenti via social fino al ripristino delle normali funzionalità della piattaforma online.

Il centro diagnostico conclude che «manterrà informata la propria utenza sugli sviluppi della situazione attraverso i propri social media». Sotto al post pubblicato su Facebook ci sono centinaia di messaggi di pazienti preoccupati per esami in programma, ai quali la società risponde che – visto che si tratta di temi sensibili – sta contattando tutti gli interessati in privato.

Sorgente: Synlab, attacco hacker al centro diagnostico: cosa è successo | Corriere.it