0 1 minuto 2 mesi

Dopo che centinaia di corpi sono stati recuperati e sono state scoperte fosse comuni, il lavoro di ricerca continua ancora nel complesso medico Al-Shifa a Gaza City e nei suoi dintorni, così come nella città di Khan Yunis.

Nel complesso di Shifa, le atrocità commesse dall’esercito di occupazione israeliano sono state rivelate nel corso di due settimane di assedio e aggressione, mentre squadre dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sono arrivate lunedì scorso al complesso per aiutare a identificare i corpi sparsi tra le macerie.