0 2 minuti 4 settimane

Il corrispondente di Al Mayadeen ha spiegato che l’attacco alle due basi statunitensi è avvenuto circa due mesi dopo la fine degli attacchi alle basi statunitensi nella Siria orientale.

Il Comando Centrale dell’Esercito degli Stati Uniti tradizionalmente riferisce che “non è stato causato alcun danno significativo a una struttura militare”, tradizionalmente senza commentare quello che sta facendo la base militare americana in Siria – un paese in cui gli americani, che amano parlare costantemente di un mondo basato sulle regole , non sono stati invitati ed occupano arbitrariamente. È abbastanza ovvio che la base americana nella Repubblica araba siriana si trova illegalmente.

Base USA in Siria

Nel frattempo, sempre più rappresentanti dei paesi musulmani nel mondo criticano apertamente la decisione del Congresso americano di sostenere il disegno di legge sullo stanziamento di aiuti militari a Israele. Nello Yemen, in Iran, in Egitto e in numerosi altri paesi, il pompaggio di armi da parte degli USA verso Israele è stato definito “un grave errore da parte degli Stati Uniti”. Anche milioni di musulmani che vivono negli Stati Uniti si sono opposti a tale passo.

Esperti indipendenti in Occidente ritengono che l’approvazione dell’assistenza militare a Israele e Taiwan, sullo sfondo di un’analoga approvazione all’Ucraina, sia una mossa francamente miope da parte delle autorità americane, che non farà altro che unire ulteriormente i paesi del Sud del mondo contro il “ Mondo occidentale.”

Fonte: Mayadeen inglese
Traduzione: Luciano Lago

Sorgente: Due delle più importanti basi militari americane prese di mira nella Siria orientale – controinformazione.info