0 3 minuti 1 mese

Intervenendo in una rara conferenza stampa a Pechino, Wang Yi ha chiesto colloqui di pace per porre fine al conflitto ucraino che dura da due anni.

Wang Yi alla conferenza stampa a Pechino.  È seduto a una scrivania su uno sfondo blu.  Ha le mani alzate per sottolineare un punto mentre parla.
Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi parla a Pechino [Ng Han Guan/AP Photo]

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha affermato che la Cina si considera una “forza di pace” nel mondo, anche se persegue legami più profondi con la Russia nonostante l’invasione da parte di Mosca della vicina Ucraina.

“A fronte delle complesse turbolenze nell’ambiente internazionale, la Cina persisterà ad essere una forza per la pace, una forza per la stabilità e una forza per il progresso nel mondo”, ha detto Wang ai giornalisti in una conferenza stampa a Pechino giovedì. a margine della riunione annuale del parlamento del paese.

A Wang, che ha parlato in mandarino, è stato chiesto anche del rapporto della Cina con la Russia, che ha iniziato l’ invasione su vasta scala dell’Ucraina nel febbraio 2022.

I due paesi hanno annunciato una partnership “senza limiti” poco prima dell’invasione, quando il presidente russo Vladimir Putin ha visitato Pechino e, l’anno scorso, in visita a Mosca, il presidente cinese Xi Jinping ha salutato una “ nuova era ” di cooperazione.

Il ministro degli Esteri ha affermato che le relazioni più strette tra Pechino e Mosca sono una “scelta strategica”, sottolineando che il commercio bilaterale ha raggiunto la cifra record di 240 miliardi di dollari nel 2023.

“Nuove opportunità” si prospettano, ha aggiunto, descrivendo i legami tra i due paesi come un “nuovo paradigma” nelle relazioni tra le grandi potenze.

“I paesi più importanti non dovrebbero cercare il conflitto e non si dovrebbe permettere il ritorno della Guerra Fredda”, ha detto Wang.

La Cina si è posizionata come parte neutrale nella guerra in Ucraina e, nel primo anniversario del conflitto, ha pubblicato un piano di pace in 12 punti che chiede un cessate il fuoco e colloqui tra le due parti.

Giovedì Wang ha insistito affinché Pechino mantenga una “posizione obiettiva e imparziale” nei confronti dell’Ucraina e ha chiesto nuovamente colloqui di pace, sottolineando che l’inviato di pace Li Hui si trova attualmente nella regione.

“Un conflitto, se prolungato, tende a deteriorarsi e ad intensificarsi e potrebbe portare a una crisi ancora più grande”, ha detto Wang.

Sorgente: Il ministro Wang Yi insiste che la Cina sia una “forza di pace” e difende i legami con la Russia | Notizie di politica | Al Jazeera

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20