0 12 minuti 4 settimane

Edizione del 29 marzo 2024

Ilaria Salis torna in aula in catene: «13 mesi di carcere non sono poi tanti», la Corte magiara la rimanda in cella negando i domiciliari. Schiaffo a Meloni dall’amico Orbán. Ma a Milano i giudici negano l’estradizione a Budapest di Gabriele Marchesi: rischia trattamenti inumani

Ilaria Salis in aula a Budapest
Ilaria Salis in aula a Budapest
EUROPA

Umiliazione

Mario Di Vito

ANGHERIAIlaria Salis torna in aula in catene: «13 mesi di carcere non sono poi tanti», la Corte magiara la rimanda in cella negando i domiciliari. Schiaffo a Meloni dall’amico Orbán. Ma a Milano i giudici negano l’estradizione a Budapest di Gabriele Marchesi: rischia trattamenti inumani

EDITORIALE

L’indifferenza disumana e degradante

Andrea Fabozzi

ITALIA-UNGHERIAForse era difficile aspettarsi di meglio, sicuramente peggio di così l’udienza di ieri nel tribunale di Budapest per Ilaria Salis non poteva andare. Per lei che trascinata in catene davanti […]

25 aprile, l’adesione di venti europarlamentari
POLITICA

25 aprile, l’adesione di venti europarlamentari

***

L’INIZIATIVANoi parlamentari europei aderiamo all’appello del quotidiano italiano «il manifesto» per una grande manifestazione a Milano il 25 aprile 2024, giorno della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. 79 anni dopo la […]

Parte la corsa per il nuovo Cda della Rai
POLITICA

Parte la corsa per il nuovo Cda della Rai

Redazione politica

TELEVISIONEAlla fine di maggio le due camere potrebbero votare i quattro membri del consiglio d’amministrazione, due sono scelti dal governo e uno viene eletto dai dipendenti dell’azienda del servizio pubblico radiotelevisivo

L’università e il libero mercato della ricerca duale
SCUOLA

L’università e il libero mercato della ricerca duale

Andrea Capocci

ZONE GRIGIEPiù di un commentatore aveva sentito puzza di antisemitismo alla notizia dell’interruzione della collaborazione con Israele su ricerche di tipo duale, civile e militare, decisa per ora solo all’università di […]

Diritto di sciopero, Salvini condannato
LAVORO

Diritto di sciopero, Salvini condannato

Massimo Franchi

PRECETTO LAQUALUNQUEPer il Tar del Lazio la precettazione a sole 4 ore della protesta di Usb e Cobas del 15 dicembre era illegittima. La sentenza: «Il Garante si era limitato a un invito, il ministro non può scavalcarlo»

Stellantis: esuberi anche ad Atessa
LAVORO

Stellantis: esuberi anche ad Atessa

Redazione

AUTOAnche alla Sevel di Atessa (Chieti), lo stabilimento che produce veicoli commerciali, ci sono esuberi Stellantis. E anche qui la Fiom dice no all’accordo sindacale «relativo alle uscite volontarie incentivate […]

L’arrivo di Biden all’aeroporto Ben Gurion per esprimere solidarietà a Israele il 18 ottobre 2023
COMMENTI

Stati uniti, il duro mestiere di essere amici

Fabrizio Tonello

L’ARTICOLONetanyahu tende la corda con gli Usa, Zelensky dice «umiliante» chiedere munizioni (e carri, jet, missili…). La lezione di tanti precedenti «alleati di ferro»: quasi sono tutti finiti molto, molto male. Dal ’59 (il cubano Batista) al 2021 (l’afghano Ghali) passando per Diem fatto assassinare, Chiang Kai-shek e Rhee in esilio (dorato), Somoza ucciso, Noriega fatto arrestare…

Soldiers of the Malian army are seen during a patrol on the road between Mopti and Djenne, in central Mali, on February 28, 2020. A week earlier Mali's Prime Minister announced the dismantling of the security checkpoints organized by the traditional militia hunters Dan Na Ambassagou from Dogon country. (Photo by MICHELE CATTANI / AFP) (Photo by MICHELE CATTANI/AFP via Getty Images)
INTERNAZIONALE

Mali, esercito impunito e jihadisti all’attacco

Stefano Mauro

AFRICAA due anni dall’orrore di Moura. L’indagine aperta dalla giunta militare non ha portato a «nessun colpevole», con una situazione che in Mali sembra diventata ormai una costante: attacchi jihadisti e successive stragi di civili come rappresaglia da parte dei militari

Il podcast sulle elezioni presidenziali americane
INTERNAZIONALE

Il podcast sulle elezioni presidenziali americane

Redazione

UNA NUOVA RUBRICA MULTIMEDIALEIl viaggio del manifesto verso la Casa Bianca. Con reportage, video, podcast e newsletter vi raccontiamo l’anno zero degli Stati Uniti, verso le elezioni presidenziali di novembre. Con i nostri corrispondenti Marina Catucci e Luca Celada. Tutti i contenuti nel link in fondo all’articolo

Performance di Valentina Medda
CULTURA

Nel ritmo ipnotico del dolore

Linda Chiaramonte

INTERVISTAParla Valentina Medda, autrice del video «The Last Lamentation» che unisce le litanie delle prefiche e il ricordo dei morti nel Mediterraneo. «Quel mare in cui mi sono bagnata fin da piccola è oggi un cadavere, volevo rendergli omaggio, dirgli addio, offrirgli dignità. Ho cercato un rito funebre leggibile e codificabile per tutti»

Diego Miguel Mirabella nell’impero visivo degli artigiani
RUBRICHE

Diego Miguel Mirabella nell’impero visivo degli artigiani

Costanza Fraia

ALT 2024Siciliano di origine peruviana, l’artista esplora l’intreccio dei linguaggi degli ornamenti e del decoro disseminati nel mondo. Viaggiando alla ricerca di sinergie con le comunità del luogo che visita, racconta le sue “odissee visive”

Rachel Reeves, cancelliere ombra del partito laburista inglese
COMMENTI

Il partito laburista e l’eredità neo-liberale

Filippo Barbera

REGNO UNITOIl discorso di Rachel Reeves del 19 febbraio deve essere preso in seria considerazione. L’obiettivo principale della macchina economica progettata da Reeves, un passato da economista presso la Banca d’Inghilterra, è stimolare la crescita e la produttività

Cosa accade se la luce delle stelle si stanca
RUBRICHE

Cosa accade se la luce delle stelle si stanca

Andrea Capocci

MATERIA OSCURASecondo alcune teorie, nel lungo percorso cosmico verso i nostri telescopi la luce perderebbe energia come un atleta affaticato, arrivando a noi più rossa di quanto fosse all’origine

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20