0 2 minuti 2 mesi

Il Segretario Generale mette in guardia contro l’espansione della guerra a Gaza e il proseguimento delle violazioni in vari conflitti, e lancia un’agenda di protezione

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha affermato che qualsiasi operazione militare israeliana su larga scala a Rafah significherebbe la fine dell’operazione di soccorso guidata dalle Nazioni Unite per i residenti della Striscia. Ha invitato la comunità internazionale ad adempiere alla sua responsabilità primaria di proteggere e promuovere i diritti umani ovunque.

L’appello del Segretario Generale è arrivato nel suo discorso davanti al Consiglio dei Diritti Umani presso la sede delle Nazioni Unite a Ginevra, in apertura della sua cinquantacinquesima sessione. Guterres ha affermato che l’espansione dell’operazione militare di terra israeliana nel sud di Gaza non farebbe altro che portare più paura a più di un milione di civili palestinesi in cerca di sicurezza nella regione, e metterebbe “il chiodo finale sulla bara dei programmi di aiuto umanitario”.

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20