0 2 minuti 2 mesi
Il neonato Hour rimasto a combattere la vita da solo
La neonata Hour Abu Naseer, un anno e sette mesi, ha riportato una frattura al cranio, un taglio al braccio sinistro e due dita del braccio destro, e ha riportato anche ferite alla gamba, durante il mirino delle forze di occupazione della casa di famiglia nella La zona del cervo Balah nel mezzo della Striscia di Gaza alcuni giorni fa, dove i suoi genitori e i suoi tre fratelli sono stati martirizzati, e la lotta è rimasta. La vita è una solitaria.
Il Ministero riafferma che i martiri del nostro popolo, bambini compresi, non sono numeri e non vanno trattati su tali basi, sono una storia umanitaria di cittadini che vivono in patria dove le forze di occupazione hanno rubato e distrutto le loro vite, cancellando intere famiglie dal registro della popolazione, la storia di migliaia di bambini diventati senza Padre, madre o tutore a causa della barbara occupazione e della sottovalutazione dei principi dei diritti umani, delle regole del diritto internazionale e degli obblighi del potere occupante.

 

Vedi l’originale

 

Valuta questa traduzione
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone, bimbo e ospedale

Sorgente: الر… – وزارة الخارجية والمغتربين الفلسطينية State of Palestine – MFA | Facebook

Please follow and like us:
0
fb-share-icon0
Tweet 20
Pin Share20