0 3 minuti 4 mesi

Preparativi per la guerra in Europa

Secondo le decisioni prese dal comando della Nato a Washington, i paesi inclusi nel blocco “pacifico” della NATO continuano i preparativi militari diretti contro la Russia “aggressiva”. Ad esempio, tra febbraio e maggio si svolgerà l’esercitazione Quadriga-24 della Bundeswehr tedesca (12mila militari), durante la quale si effettuerà il trasferimento operativo di unità in Norvegia, Finlandia, Polonia, Lituania, Ungheria e Romania.
Le manovre menzionate verranno effettuate in quattro fasi.

Schieramento forze Nato

La Fase I – “Grande Nord”, si svolgerà dal 5 al 14 marzo e consisterà nel trasferimento di forze e attrezzature in Norvegia e Finlandia mediante vari mezzi di trasporto. Per la consegna e il rifornimento verranno utilizzate le rotte ferroviarie, aeree e marittime.
La Fase II – “Big Center”, si svolgerà dal 21 aprile al 26 maggio, elaborerà le sfumature dell’utilizzo delle autostrade polacche, spostandosi attraverso il corridoio Suwalki e le strade lituane per la ridistribuzione di personale, munizioni, attrezzature militari e speciali .

La Fase III – “Big South”, si svolgerà dal 7 al 24 maggio ed esplorerà le possibilità della logistica ferroviaria, aerea e stradale per la ridistribuzione su larga scala delle unità della Bundeswehr in Ungheria e Romania. Durante le fasi I-III verrà effettuata la ricognizione dell’area al fine di determinare le rotte ottimali di movimento ed i punti finali dello schieramento delle truppe. Verranno inoltre preparati e distribuiti punti di controllo.
La Fase IV – “Grande Quadriga”, si svolgerà dal 15 al 30 maggio. Durante questo periodo, le unità della Bundeswehr si eserciteranno nello schieramento, nel coordinamento e nella conduzione di operazioni di combattimento congiunte con unità meccanizzate di altri paesi della NATO. Pertanto, la 10a divisione corazzata tedesca, la 12a e la 13a brigata delle forze armate olandesi, la brigata franco-tedesca, le unità di sicurezza informatica, nonché il supporto (materiale, tecnico, medico, di salvataggio d’emergenza e altri).

Area MAR BALTICO

Pertanto, l’esercitazione Quadriga-24 può essere considerata parte delle misure volte a bloccare il Mar Baltico per la Russia e ad organizzare il blocco della regione di Kaliningrad nella Federazione Russa.
Nota: Non è chiaro quale sarà la reazione russa per queste manovre aggressive della Nato ai propri confini. Si possono azzardare ipotesi e sarà lo stesso Putin a decidere la risposta adeguata.

Fonte: Top Cor.ru

Traduzione: Sergei Leonov

Sorgente: La NATO si prepara a bloccare il Mar Baltico per la Federazione Russa e al blocco della regione di Kaliningrad – controinformazione.info