0 2 minuti 6 mesi

Il lutto. Il filosofo, politologo, attivista è deceduto a Parigi

Filosofo, politologo, attivista, accademico, politico. Negri è stato tantissime cose, contemporaneamente. In occasione dei suoi novant’anni, lo scorso 1 agosto si è raccontato sulle pagine del manifesto in una lunga intervista rilasciata a Roberto Ciccarelli.

“Mi ricordo Gilles Deleuze che soffriva di un malanno simile al mio. Allora non c’erano l’assistenza e la tecnologia di cui possiamo godere noi oggi. L’ultima volta che l’ho visto girava con un carrellino con le bombole di ossigeno. Era veramente dura. Lo è anche per me oggi”. Così rispose alla prima domanda: “Come vivi oggi il tuo tempo?”.

E ancora: “Penso che ogni giorno che passa a questa età sia un giorno di meno. Non hai la forza di farlo diventare un giorno magico. È come quando mangi un buon frutto e ti lascia in bocca un gusto meraviglioso. Questo frutto è la vita, probabilmente. È una delle sue grandi virtù”.

La redazione consiglia:

Il secolo breve di Toni Negri

Coinvolto nel processo 7 aprile, Negri è stato assolto dalle accuse di terrorismo e di insurrezione armata. E’ stato condannato a 12 anni di carcere per associazione sovversiva e concorso morale in una rapina del 1974. Tornato in Italia dalla Francia nel 1997, ha scontato complessivamente 11 anni e mezzo di carcere.

Sorgente: È morto Toni Negri | il manifesto