0 2 minuti 8 mesi

Nella foto un esempio dei danni e della distruzione causati dai bombardamenti che hanno preso di mira l’unico centro di oncologia ed ematologia pediatrica dell’ospedale pediatrico Al-Rantisi. Il bombardamento indiscriminato delle strutture sanitarie mette a rischio la vita di bambini e pazienti e ostacola gli sforzi umanitari volti a fornire l’assistenza sanitaria necessaria. Ciò sottolinea l’urgente necessità di fermare le operazioni militari, proteggere le strutture mediche e gli ospedali e astenersi dal prenderli di mira in conformità con le leggi internazionali e gli accordi sui diritti umani.

This is one example of the damage and destruction caused by the shelling that targeted the only pediatric oncology and hematology center in Al-Rantisi Pediatric Hospital. Indiscriminate shelling of healthcare facilities puts the lives of children and patients at risk and hinders humanitarian efforts to provide necessary healthcare. This underscores the urgent need to halt military operations, protect medical facilities and hospitals, and refrain from targeting them in accordance with international laws and human rights agreements.


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Rispondi