Dombass
0 3 minuti 8 mesi

Gorlovka, città tristemente nota dal 2014, città sotto le bombe ucraine da ormai dieci anni oggi ha visto l’ennesima pagina dell’immane tragedia di un popolo e dei suoi bambini
Un’altra stazione della Via Crucis, dell’infinito Calvario dei bambini del Donbass
L’esercito ucraino ha bombardato la città, come ormai avviene quotidianamente, con bombe a grappolo. Bombe vietate dalla Convenzione ONU del 2008 ratificata da oltre 100 paesi del mondo, che ne vieta la detenzione, la produzione e il trasferimento imponendo la distruzione degli stock esistenti.
Bombe che gli USA forniscono all’Ucraina da anni
Bombe particolarmente pericolose per i civili perché molte non esplodendo rimangono sul terreno e diventano oggetto di costante immenso pericolo
Oggi dopo un bombardamento 4 adolescenti rispettivamente di 17, deceduto, due di15 ed un terzo di 14 anni che si trovavano nell’area bombardata, probabilmente cercando di allontanare qualche bomba per mettersi al riparo, ne hanno provocando l’esplosione che ha colpito in pieno il gruppo di minori
Il più grave tra i feriti, Sasha, è stato prontamente operato per salvarlo da 13 schegge di bomba nell’addome, senza contare le varie amputazioni che i due feriti più gravi hanno subito
Nell’area altri due adulti sono morti e cinque adulti civili sono rimasti feriti.
Mentre i bambini ed i civili muoiono giorno dopo giorno, i rappresentanti della UE e dei governi occidentali proseguono nel parlare di armamenti, di business della ricostruzione, di pieno sostegno ad un governo che dal 2014 si è reso responsabile delle più gravi atrocità contro i propri civili
Siamo ancor più indignati nel contare la 289ma giovane vittima fra i bambini del Donbass nel silenzio dell’Italia ufficiale, coinvolta sempre più in una guerra che, giorno dopo giorno, assume sempre più il carattere di sterminio di bambini
Per dirla con Giorgio La Pira “c’è un momento nella vita in cui gridare è il solo dovere”. Per questo ancora una volta alziamo il nostro grido inascoltato – BASTA ARMI ALL’UCRAINA
Si inizi un confronto diplomatico che salvi il popolo ucraino mandato al macello al fronte, i civili ed i bambini del Donbass

Dombass

Aiutateci a Salvare i Bambini ODV2,7KAiutateci a Salvare i Bambini ODV

Dal canale di Andrea Lucidi