0 1 minuto 9 mesi

WASHINGTON – Volodymyr Zelensky incassa una batosta a Washington dove, nonostante il sostegno incondizionato di Joe Biden e l’annuncio di un nuovo pacchetto di armi a Kiev, i repubblicani della Camera fanno muro contro il supporto a tempo indeterminato all’Ucraina gelando le aspettative del leader ucraino e le richieste del commander-in-chief.«Se non riceviamo gli aiuti perderemo la guerra», è stato l’appello accorato di Zelensky ai circa 70 senatori incontrati assieme al leader della maggioranza democratica, Chuck Schumer, e quello della minoranza repubblicana, Mitch McConnell. Il presidente ucraino, in tenuta militare ma con la camicia, ha ringraziato «i senatori e i deputati per il loro sostegno», ma ha evitato di rispondere alle domande dei giornalisti. «I dettagli delle nostre conversazioni li teniamo per noi», ha dichiarato secco non nascondendo una certa delusione.

Sorgente: Zelensky: «Senza aiuti perdiamo». E i repubblicani “fanno muro” – Ticinonline


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.