0 2 minuti 6 mesi

 7 SETTEMBRE 2023

 

Giovedì mattina, i soldati israeliani hanno invaso il villaggio di Bardala, nelle pianure settentrionali della Cisgiordania occupata, e hanno rapito un adolescente una settimana dopo aver rapito suo padre.

Fonti dei media sostengono che molte jeep militari hanno invaso il villaggio prima che i soldati facessero irruzione, saccheggiando alcune case e interrogando diversi palestinesi.

Hanno aggiunto che i soldati hanno rapito Nimir Eyad Sawafta, 17 anni, dalla casa dei suoi genitori e lo hanno portato verso una destinazione sconosciuta.

Vale la pena ricordare che una settimana prima i soldati avevano rapito il padre di Nimir, Eyad, dopo aver fatto irruzione nella loro casa e averla saccheggiata.

Giovedì scorso, i soldati israeliani hanno rapito due giovani palestinesi vicino all’incrocio della città di Ya’bad, a ovest di Jenin, nella parte settentrionale della Cisgiordania occupata.

In notizie correlate, i soldati israeliani hanno sparato a un giovane palestinese e ne hanno rapito sei nel campo profughi di Deheishe, a sud di Betlemme, nella città di Doha, a ovest della città, e nella zona di al-Asakra, a est di Betlemme, nella Cisgiordania occupata.

Sorgente: L’esercito rapisce un adolescente nelle pianure settentrionali | – Notizie IMEMC