0 2 minuti 9 mesi

La segretaria del Pd ha cambiato linea e ha deciso di partecipare all’apertura del corteo contro la precarietà organizzato dal M5s. Fino a ieri sembrava che sarebbe rimasta in Emilia-Romagna

Cambio di programma per Elly Schlein: la segretaria Pd ha deciso di partecipare all’inizio della manifestazione Vite precarie, organizzata dal Movimento 5 stelle.

Inizialmente, Schlein aveva scelto di non presentarsi, inviando però una delegazione composta dal deputato Marco Furfaro e da Alfredo D’Attore, ex Articolo Uno. Ora, invece, Schlein si affaccerà in piazza della Repubblica, da dove prende il via il corteo sabato alle 14: il chiarimento tra i due leader d’opposizione sarebbe avvenuto grazie a una telefonata notturna.

Le reazioni

La sinistra del partito, che da sempre guarda con simpatia alle iniziative del Movimento e di Giuseppe Conte, ha già espresso la sua approvazione. «Fa bene Elly Schlein ad andare al corteo organizzato dal M5S oggi a Roma. Bisogna lavorare a unire attorno a un progetto credibile delle opposizioni. L’alternativa alla destra si costruisce se un nuovo campo progressista riprende in mano la bandiera della giustizia sociale».

Non sono però mancate le critiche. Dal terzo polo si alza la voce di Enrico Borghi, fino a poche settimane fa membro di rilievo della fetta riformista del Pd, che non perde l’occasione per girare il coltello nella piaga di chi, tra i dem, soffre la linea movimentista della segretaria: «Non s’era mai visto il leader della sinistra italiana rincorrere così un altro partito, intrupparsi nel corteo di altri sostenendo tesi altrui, rendersi subalterno. La mia solidarieta’ ai riformisti del Pd, che spero prendano atto di questa deriva».

Sorgente: Manifestazione M5s, anche Schlein sarà al corteo