0 2 minuti 9 mesi

Fonti della sicurezza egiziana hanno affermato che circa 2.200 dei 4.000 migranti trovati dalle forze di sicurezza libiche si trovavano lì illegalmente e sono stati gli unici deportati.

CondividiLavagna a fogli mobiliRedditWhatsAppCinguettioFacebook

Le forze libiche spesso espellono i migranti dal suo territorio [Getty]

Le forze della Libia orientale hanno espulso migliaia di egiziani che si trovavano illegalmente in Libia negli ultimi giorni, deportandoli in Egitto a piedi attraverso il confine terrestre, hanno detto una fonte della sicurezza egiziana e una fonte della sicurezza della Libia orientale.

La fonte della sicurezza libica ha detto che 4.000 migranti sono stati trovati durante i raid sui trafficanti di esseri umani a seguito di una sparatoria tra forze di sicurezza e contrabbandieri e sono stati tutti deportati.

La fonte della sicurezza egiziana ha detto che solo circa 2.200 dei 4.000 migranti trovati dalle forze di sicurezza libiche erano lì illegalmente e sono stati gli unici deportati. La maggior parte di loro erano egiziani, ma alcuni possedevano altre nazionalità africane.

Quando sono stati deportati, sono stati portati in un luogo vicino al confine e poi hanno camminato per circa 2 km (1,25 miglia) in Egitto, ha detto la fonte della sicurezza egiziana.

La Libia ospita circa mezzo milione di migranti secondo le agenzie per l’immigrazione, compresi molti che sperano di raggiungere l’Europa in barca. Altri si sono stabiliti in Libia trovando lavoro nell’economia ricca di petrolio del paese.

Sorgente: Le forze della Libia orientale organizzano la “deportazione” dei migranti egiziani