0 6 minuti 12 mesi

Since 2019, White Coat Waste Project (WCW) has been following the money to China to determine what really happened in Wuhan, including first exposing the Wuhan lab’s U.S. taxpayer-funded bat coronavirus experiments to confirming that it wasted our tax dollars on reckless gain-of-function experiments on humanized mice in violation of U.S. policy.

Se Ben Hu è il paziente zero, allora quest’indagine del WCW basata su FOIA ci rivela l’origine del Covid.

Le autorità scientifiche e di intelligence e la maggior parte degli americani oggi credono che il COVID sia stato causato da una fuga dal laboratorio di Wuhan. Tuttavia, trovare il paziente zero rimane la chiave per determinare in modo conclusivo che cosa ha provocato la pandemia.

Un’indagine del WCW basata su documenti ottenuti tramite Freedom of Information Act (FOIA) e una causa legale del 2021 , insieme ad altre informazioni di intelligence statunitensi appena trapelate, forniscono ulteriori indicazioni che il laboratorio per animali di Wuhan è stato il vero ground zero.

 

ECCO IL DOCUMENTO: NIAID e USAID hanno inviato porzioni di oltre $ 41 milioni in sovvenzioni finanziate dai contribuenti allo stesso laboratorio di animali in cui il paziente zero, ora identificato come Ben Hu, era l’investigatore capo che eseguiva pericolosi esperimenti sul guadagno di funzione. A causa delle contrastanti informazioni fornite da EcoHealth e delle lacune nelle segnalazioni, non è ancora chiaro esattamente quanto del denaro dei contribuenti sia stato spedito a Hu per i suoi pericolosi esperimenti sugli animali a Wuhan. Hu sarebbe stato finanziato dal NIH [National Institute of Health, ndt] fino al 2024 se WCW non avesse smascherato e annullato la sovvenzione all’inizio del 2020.

Come abbiamo già scritto in passato, nel gennaio 2021, il Dipartimento di Stato ha riferito che i camici bianchi del laboratorio di Wuhan che stavano lavorando agli esperimenti sugli animali con coronavirus si sono ammalati nel novembre 2019 con sintomi simili a COVID, prima ancora che fosse segnalato il primo caso di COVID . Pochi mesi dopo, alcuni articoli hanno illustrato in dettaglio che nel novembre 2019 tre ricercatori del laboratorio di Wuhan si sono ammalati al punto da dover essere ricoverati in ospedale. Un altro articolo ha indicato che la moglie di un camice bianco di Wuhan è morta nel dicembre 2019 per una malattia simile al COVID.

Nel gennaio 2021, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha riferito che alcuni ricercatori che eseguivano esperimenti su animali nel laboratorio di Wuhan sono stati ricoverati in ospedale con una malattia simile al COVID nell’autunno 2019. Le loro identità sono rimaste classificate… fino ad ora.

L’identità del personale del laboratorio per animali di Wuhan ammalatosi è stata tenuta segreta dalle autorità statunitensi e del PCC… fino ad ora.

Un nuova informativa basata su una fonte del governo statunitense identifica i tre membri dello staff del laboratorio di Wuhan ammalatisi come Ben Hu, Yu Ping e Yan Zhu. La fonte ha confermato le loro identità con certezza del “100%”.

Un video del 2017 della TV statale cinese mostra Ben Hu, Shi Zhengli (la famigerata “Bat Woman” del laboratorio di Wuhan) e altri che maneggiano pipistrelli e campioni di laboratorio senza un adeguato equipaggiamento protettivo.

Abbiamo i documenti che lo dimostrano! I registri contabili federali recentemente ottenuti dal WCW attraverso una causa del Freedom of Information Act del 2021 contro il NIH confermano che Ben Hu era uno sperimentatore capo dei pericolosi esperimenti di guadagno di funzione finanziati dai contribuenti tramite il National Institutes of Allergy and Infectious Diseases del Dr. Fauci ( NIAID) e l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID).

In base ai documenti che abbiamo ottenuto, gli esperimenti sugli animali di Hu sono stati finanziati con i fondi dei contribuenti statunitensi provenienti dalle sovvenzioni NIAID e USAID e hanno ricevuto oltre 41 milioni di dollari! L’importo totale versato al laboratorio di Hu non è stato reso noto dal governo. Il suo infido laboratorio di animali avrebbe continuato a ricevere finanziamenti dai contribuenti dal NIAID fino al 2024 se il WCW non avesse smascherato e annullato la sovvenzione all’inizio del 2020.

 

Ricapitolando: i camici bianchi di Wuhan finanziati dai contribuenti statunitensi raccolgono coronavirus selvatici dai pipistrelli in grotte remote in Cina senza adeguati dispositivi di protezione, trasportano i virus in un laboratorio in una grande area metropolitana, eseguono esperimenti sugli animali con guadagno di funzione per rendere i virus più contagiosi e letali per gli esseri umani, poi si ammalano di sintomi simili a COVID e le loro identità e storie mediche vengono nascoste.

Grazie alle indagini e alla difesa della WCW e al lavoro con i legislatori tra cui Waste Warrior Sen. Roger Marshall (R-KS), ci stiamo avvicinando a trovare la pistola fumante che stabilisce l’origine del COVID. La prossima settimana, l’amministrazione Biden dovrebbe declassificare anche ulteriori informazioni sulle origini di COVID.

Mentre continuiamo ad andare a fondo su ciò che è accaduto a Wuhan, stiamo lavorando per fare in modo che i dollari dei contribuenti non vadano mai più a pagare esperimenti sul guadagno di funzione o laboratori sugli animali in Cina.

Sorgente: IL PAZIENTE ZERO DI WUHAN ERA FINANZIATO DAL NIAID – Giubbe Rosse News