0 2 minuti 9 mesi

Si teme che 39 persone siano morte dopo che una nave è affondata mercoledì nelle acque tra il Marocco e le Isole Canarie spagnole, secondo l’organizzazione di migranti spagnola, Walking Borders, riferisce l’agenzia Anadolu .La guardia costiera spagnola ha confermato finora un decesso, secondo l’agenzia di stampa spagnola EFE .

La nave trasportava circa 60 persone.Le autorità marocchine hanno salvato 24 passeggeri, alcuni dei quali erano già in mare quando è arrivata la squadra di soccorso, ha riferito EFE .La nave di migranti ha chiesto aiuto per 12 ore nelle acque spagnole, ha dichiarato su Twitter Helena Maleno Garzon, capo di Walking Borders.”La politica di frontiera europea è ciò che è successo in Grecia, Italia e Spagna. È tortura e morte”, ha scritto.LEGGI: ​​Salvaci: un appello ignorato dai governiSecondo Walking Borders, tra i sospetti morti ci sono quattro donne e un bambino.EFE ha riferito che un elicottero spagnolo ha recuperato il cadavere di un minore morto nella tragedia.Ore prima del salvataggio di martedì, Maleno Garzon stava evidenziando la situazione. Ha detto che le autorità spagnole e marocchine non erano sicure di chi fosse la responsabilità di salvare i migranti e avevano problemi di comunicazione.Le autorità alla fine hanno confermato che il Marocco avrebbe coordinato i soccorsi, ma la missione si è mossa lentamente, ha detto.”Non c’era comunicazione, nessun coordinamento – c’è stato un naufragio”, ha detto all’emittente spagnola Cadena Ser.Non sono state fornite notizie o informazioni sul fatto che le autorità stiano continuando a cercare le decine di persone scomparse.Martedì, le autorità spagnole hanno salvato 52 migranti al largo dell’isola di Lanzarote, insieme al cadavere di una donna incinta.​​​​​​​

Sorgente: 39 feared dead after boat sank on Canary Islands migrant route – Middle East Monitor