0 2 minuti 9 mesi

Nablus – PIC. Le forze d’occupazione israeliane (IOF) hanno invaso Nablus e hanno preso le misure di una casa appartenente al prigioniero palestinese Khaled Kharusha, come preludio alla sua demolizione.

Secondo fonti locali, le truppe israeliane hanno fatto irruzione nella casa del prigioniero Kharusha, che si trova tra il campo profughi di Askar ed il quartiere di al-Masaken, nella parte orientale di Nablus, e hanno mappato la casa.

Nel frattempo, sono scoppiati scontri tra giovani locali ed soldati israeliani vicino alla casa, durante i quali un ragazzo sarebbe stato ferito con munizioni letali.

Il prigioniero è il figlio del palestinese Abdul-Fattah Kharusha, morto a 49 anni. È accusato di aver aiutato il padre a portare a termine l’operazione Huwwara il 26 febbraio, che ha portato all’uccisione di due coloni.

Suo padre è stato ucciso in seguito ad una caccia all’uomo israeliana che è durata diversi giorni.

Sorgente: IOF mappano la casa di un prigioniero palestinese per demolirla | Infopal