0 10 minuti 11 mesi

Edizione del 29 marzo 2023

Stretta sui permessi di soggiorno e di lavoro e tempi più lunghi di reclusione per gli stranieri rinchiusi nei Centri per il rimpatrio. La Lega approfitta del decreto migranti
per imporre la sua linea al governo e dare l’assalto finale alla protezione speciale

Umiliamoli a casa nostra

Umiliamoli a casa nostra

Leo Lancari

UMILIAMOLI A CASA NOSTRAStretta sui permessi di soggiorno e di lavoro e tempi più lunghi di reclusione per gli stranieri rinchiusi nei Centri per il rimpatrio. La Lega approfitta del decreto migranti per imporre la sua linea al governo e dare l’assalto finale alla protezione speciale

POLITICA

Quei fortunatissimi giudici tributari

Andrea Fabozzi

GIUSTIZIAGli effetti paradossali della riforma: due magistrati sono sicuri dell’elezione nel Consiglio di presidenza e anche per gli altri è molto facile. I tentativi in extremis di cambiare la legge

ITALIA

Periferia Mirafiori

Fabrizio Floris

LAVORO E CITTÀIl quartiere di Torino famoso per la Fiat ha perso centralità esattamente come la fabbrica. La sua evoluzione si è progressivamente trascinata verso la precarietà esistenziale di chi ci abita

LAVORO

Fincantieri, meno di 7 euro all’ora a duemila sfruttati bengalesi e europei dell’est

Mario Pierro

IL CASOIl sistema degli appalti e dei subappalti nella cantieristica navale a Venezia, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Sicilia e Puglia: paghe fittizie, sfruttamento, ricatti. Fincantieri: “Noi per la legalità”. Fiom e Cgil: “Un’azienda a controllo pubblico dovrebbe impegnarsi a verificare le condizioni dei lavoratori, ma il problema è il modello produttivo”. E il governo Meloni vara il nuovo codice degli appalti. Fratoianni: “Farà fare un salto all’indietro di mezzo secolo”

CULTURA

Specchi letterari tra madri e figlie

Lisa Bentini

ITINERARI CRITICIUn sentiero di romanzi recenti si interroga sulla centralità della relazione. Quando la scrittura riempie il vuoto del lutto, fa rinascere il passato e difende dalla dimenticanza. Narrazioni diverse legate da un filo rosso. A proposito dei volumi di Maria Grazia Calandrone (Einaudi), Giuliana Zeppegno (L’orma) e Giulia Scomazzon (Nottetempo)

SPORT

Nel futuro della vecchia signora

Nicola Sellitti

CALCIOPresto le carte saranno in tavola, ma qualcosa è già emerso all’udienza preliminare del processo penale a carico della dirigenza juventina a Torino, effetto dell’inchiesta Prisma, nata nell’estate del 2021, per cui Andrea Agnelli, Nedved, Paratici e altre nove persone attendono di sapere se ci sarà il rinvio a giudizio per una serie di reati finanziari

COMMENTI

L’asso di Calderoli per spaccare la Repubblica

Massimo Villone

AUTONOMIAIl ministro Calderoli cala un asso sul tavolo dell’autonomia differenziata con il Clep (Comitato per i livelli essenziali delle prestazioni) in cui spiccano non pochi nomi prestigiosi e di indiscussa […]

COMMENTI

I crimini di guerra vanno perseguiti tutti

Gaetano Azzariti

CORTE PENALE INTERNAZIONALELa guerra è sempre un crimine contro l’umanità. Chiunque la fomenti trovandosi in una posizione di comando – non essendo dunque costretto al sopruso per via di una disciplina militare […]

RUBRICHE

Figli, da desiderio a diritto a mercato

Mariangela Mianiti

HABEMUS CORPUSBasta cercare in internet «Surrogacy clinic» e fra i primi posti compare il sito di un’agenzia, con sede a Barcellona e uffici in Italia. Alla voce “costi” si entra nel nocciolo della questione

Rispondi