0 15 minuti 11 mesi

Edizione del 16 marzo 2023

Al suo primo question time Meloni alza i toni sulla «difesa dei confini» e accusa l’opposizione di calunniare l’Italia. Barra verso Salvini anche su Mes, nucleare e Ponte di Messina. Duello con Schlein sul salario minimo

Cingolata

Cingolata

Leo Lancari

Al suo primo question time Meloni alza i toni sulla «difesa dei confini» e accusa l’opposizione di calunniare l’Italia. Barra verso Salvini anche su Mes, nucleare e Ponte di Messina. Duello con Schlein sul salario minimo

EDITORIALE

Droni e jet, state sereni

Tommaso Di Francesco

CRISI UCRAINAState sereni, non è successo nulla. Che volete che sia il confronto militare tra un caccia russo e un drone americano – caduto o abbattuto non lo sapremo mai – […]

ECONOMIA

Mercati ko, c’era una volta Credit Suisse

Luigi Pandolfi

ECONOMIAIl contagio bancario è arrivato, dopo il crollo “new economy” di Svb tracolla il venerando istituto svizzero. Mollato dai padroni sauditi. La triste parabola di un’istituzione nata nel 1856 per finanziare i treni e finita a speculare

ECONOMIA

Ponte sullo Stretto, la storia infinita ricomincia dal governo Meloni

Roberto Ciccarelli

IL CASOLa storia infinita ricomincia dal consiglio dei ministri di oggi. E’ iniziata nel 254 avanti cristo quando un console romano sembra costruì un ponte di barche per trasportare 140 elefanti cartaginesi. L’immaginario è uno dei collanti delle destre sin dal primo governo Berlusconi. Il nuovo progetto dovrà essere pronto nel 2024. E sarà un ponte ovviamente “green”. A Palazzo Chigi si parla anche di “rivoluzione fiscale”. Ma al contrario, con lo spettro della “Flat Tax”. Ma senza soldi

LAVORO

Ex Gkn, Borgomeo snobba anche il Parlamento

Riccardo Chiari

DELOCALIZZAZIONIL’ex advisor di Melrose diserta l’audizione con le commissioni attività produttive e lavoro. Richieste univoche dei sindacati: “Revocare la liquidazione, pagare gli stipendi che mancano da sei mesi, e aprire un vero tavolo per la reindustralizzazione. Ci sono delle imprese che vogliono farlo, e Qf deve mettere a disposizione lo stabilimento”. Sabato 25 marzo nuova manifestazione operaia: “Unica risposta possibile ai licenziamenti di fatto”.

ECONOMIA

Goldman Sachs incassa 100 milioni

Redazione

ECONOMIALa paura finanziaria è tornata negli Usa, dopo il crack di Svb e il crollo (ben maggiore) di Credit Suisse, le banche americane sprofondano a Wall Street. Precipita First Republic, […]

POLITICA

Giustizia, il vorrei ma non posso della maggioranza

Andrea Fabozzi

ALLA CAMERAApprovata una mozione omnibus sulle riforme al codice penale dopo estenuanti trattative tra i partiti di destra, si associa il “terzo polo” che però fa più uno su separazione delle carriere e abuso d’ufficio

INTERNAZIONALE

A scuola di sciopero

Michele Giorgio

TERRITORI OCCUPATIGli insegnanti palestinesi in mobilitazione da inizio anno contro salari da fame (quando arrivano). Ma la protesta è molto più ampia: la gente è stanca del governo di Ramallah

INTERNAZIONALE

La rivolta si riaccende ballando intorno ai fuochi dell’Iran

Francesca Luci

MEDIO ORIENTEPer i sei mesi dall’uccisione di Mahsa Amini e per la festa di fine anno, preludio al Nowruz, gli iraniani tornano nelle piazze e sfidano il regime. Al grido di «Donna vita libertà». Cinque giovani arrestate per un video senza velo. E la rete si riempie di clip solidali

CULTURA

Giorgio Todde, dentro la condizione umana

Costantino Cossu

NARRATIVARitorna in libreria «La matta bestialità» (Il Maestrale), un romanzo del 2002 e da tempo fuori commercio. Ora in una nuova edizione per le cure di Giancarlo Porcu , con una porefazione di Goffredo Fofi e un inedito in appendice dal titolo «Temperalapis»

CULTURA

Se l’anima canta perdita e bellezza

Ingrid Basso

L’INTERVISTALa scrittrice, poetessa, giornalista e traduttrice islandese Guðrún Eva Mínervudóttir parla del suo romanzo «Metodi per sopravvivere». Con la sua opera tradotta da Iperborea, sarà ospite del festival «I Boreali» che si apre domani a Milano. «Ho l’impressione che la vita sia straziante e bella in egual misura. E posso immaginare che tutti i romanzi contengano una teoria su di essa. Ma si può leggere solo tra le righe»

VISIONI

Il senso di una fine per Masin

Federico Stroszek

MUSICAL’artista veneziano è un uomo che vive di stagioni. Quella degli anni ottanta che culmina nell’autoproduzione di Wind, un’opera tutta in sottrazione e necessità. Le poche copie stampate vengono regalate o quasi, le vende a mano, a casa sua perché «volevo regalarmi qualcosa di mio, era un pensiero anarchico, l’aspetto economico era inesistente»…

COMMENTI

Artisti e giovani si iscrivono all’Anpi

Andrea Liparoto*

COSTITUZIONE E BELLEZZASono tanti e avvertono l’urgenza, oggi più che mai, di un forte impegno antifascista a difesa della Costituzione, della democrazia, della pace. Per questo hanno deciso di iscriversi o rinnovare […]

RUBRICHE

Dello «sfruttamento» degli autori nelle fiere letterarie

Maria Teresa Carbone

EXPRESS. LA RUBRICA DELLE PAGINE CULTURALI CHE FA IL GIRO DEL MONDO.Anche lasciando da parte il fenomeno del volontariato che, come dice il nome, è volontario (e su cui comunque pesa non poco lavoro), quanto guadagnano le persone coinvolte, e in particolare gli stessi scrittori che in fin dei conti di queste manifestazioni sono o dovrebbero essere il motore? Piccole e grandi soddisfazioni personali, certo, ma – tranne rare eccezioni – cifre minime, tenendo conto del tempo e della fatica, e in molti casi neppure quelle

EXTRATERRESTRE

Sequoie alberi madri

Tiziano Fratus

ARBOR MAXIMA«Sequoiando» alla ricerca dei più maestosi esemplari d’Italia, con in testa il bel saggio di Suzanne Simard che paragona gli alberi più anziani alle madri che badano ai loro piccoli

EXTRATERRESTRE

Si scrive acqua, si legge democrazia

Silvana Galassi

La Conferenza dell’Onu sull’acqua si terrà a New York, dal 22 al 24 marzo. I temi in discussione saranno: l’acqua per la salute, lo sviluppo, il clima, resilienza e ambiente. […]