0 4 minuti 12 mesi

CINA  /  MILITARECina, Iran e Russia tengono esercitazioni navali congiunte nel Golfo di Oman, salvaguardando la sicurezza marittimaDiLiu XuanzunPubblicato: 15 marzo 2023 23:06 Una foto resa disponibile sabato dall’Iran mostra il cacciatorpediniere cinese Xining (117), la fregata iraniana Alborz (72) e la fregata russa Yaroslav Mudry che navigano nell’Oceano Indiano e nel Golfo di Oman. Iran, Cina e Russia avrebbero quattro giorni di esercitazioni congiunte, ha annunciato il comandante della flottiglia iraniana il 27 dicembre 2019. Foto: AFP

 

Le marine di Cina, Iran e Russia stanno tenendo un’esercitazione marittima congiunta a partire da mercoledì per rafforzare la cooperazione e salvaguardare la sicurezza marittima e la pace regionale.Sulla base del consenso raggiunto dalle forze armate di Cina, Iran e Russia, le marine dei tre paesi terranno l’esercitazione militare marittima congiunta Security Belt-2023 da mercoledì a domenica nel Golfo di Oman, il Ministero della Difesa Nazionale cinese ( MOD) ha detto in una dichiarazione mercoledì.L’esercitazione navale congiunta Security Belt-2023 è uno sviluppo delle due esercitazioni navali congiunte tra Cina, Iran e Russia tenutesi nel 2019 e nel 2022, con la Marina dell’Esercito popolare di liberazione cinese (PLA) che ha inviato il cacciatorpediniere missilistico guidato Nanningall’esercitazione, partecipando principalmente a corsi di addestramento tra cui ricerca aerea, soccorso marittimo e marcia marittima passata, si legge nella dichiarazione del MOD.L’ultimo esercizio contribuirà ad approfondire la cooperazione pragmatica tra le marine partecipanti, oltre a dimostrare ulteriormente la loro volontà e capacità nel salvaguardare la sicurezza marittima e costruire attivamente una comunità marittima con un futuro condiviso, apportando energia positiva alla pace e alla stabilità regionali, diceva la dichiarazione del MOD.I principali corsi di formazione sono la ricerca e il soccorso, e il Golfo di Oman è una regione ricca di rotte di trasporto marittimo utilizzate da molti paesi del mondo, quindi le esercitazioni hanno un significato positivo nella salvaguardia congiunta delle rotte marittime internazionali, Zhang Junshe, ricercatore senior collega presso l’Accademia di ricerca navale del PLA, ha dichiarato mercoledì al Global Times.A differenza di altri paesi che tengono esercitazioni per prendere di mira una terza parte, l’esercitazione di Cina, Iran e Russia non è rivolta a terzi, ha affermato Zhang.Questa è la prima volta che l’esercizio trilaterale è stato designato Cintura di sicurezza, il che indica che è diventato una serie e si prevede che si terrà regolarmente in futuro, hanno detto gli analisti.Secondo le informazioni pubblicamente disponibili, il Nanning, il cacciatorpediniere missilistico guidato Tipo 052D che sta partecipando alle esercitazioni congiunte , fa parte della 43a task force di scorta navale della Marina dell’EPL verso il Golfo di Aden e le acque al largo della Somalia che è partita da Zhanjiang, nella provincia del Guangdong della Cina meridionale all’inizio di gennaio . A febbraio, la nave si è unita alle esercitazioni navali multinazionali AMAN-23 in Pakistan, prima di partecipare alla Naval Defense and Maritime Security Exhibition (NAVDEX) ad Abu Dhabi su invito dell’esercito degli Emirati Arabi Uniti.La Marina dell’EPL ha tenuto esercitazioni congiunte con molti paesi. Le attività hanno rafforzato la comprensione e l’amicizia con le marine di quei paesi, nonché la capacità di salvaguardare insieme la sicurezza marittima, ha affermato Zhang.

Sorgente: Cina, Iran e Russia tengono esercitazioni navali congiunte nel Golfo di Oman, salvaguardando la sicurezza marittima – Global Times