0 2 minuti 12 mesi

Alfredo Cospito, domani la decisione sui domiciliari

Frank Cimini
Il Riformista

Se necessario, l’udienza del Tribunale di Sorveglianza che dovrà decidere sul differimento della pena per Alfredo Cospito si svolgerà nel padiglione detenuti dell’ospedale San Paolo al fi ne di non rinviarla, considerando le condizioni critiche in cui si trova l’anarchico in sciopero della fame dal 20 ottobre scorso per protestare contro il 41 bis. Cospito ha fatto sapere di voler essere presente. Martedì aveva sofferto di sbalzi cardiaci che avevano fatto temere il peggio.

Ieri invece non è stato registrato nessun episodio rilevante. La sede dell’udienza dipenderà dalla possibilità di trasferire il detenuto dall’ospedale al carcere di Opera attrezzato per il collegamento in videoconferenza. Se non sarà possibile il trasferimento saranno i giudici Giovanna Di Rosa, Ornella Onedda e i due esperti che completano il collegio a recarsi in ospedale.

Oggi Cospito potrebbe ricevere la visita del medico di fiducia che di solito avviene al sabato ma che la difesa ha chiesto di anticipare. Il Pg di Torino Piero Saluzzo, responsabile dell’esecuzione della pena, ha fatto pervenire un parere basato sul lavoro dei medici in cui si dice che esistono rischi cardiomuscolari. Ai fini della decisione sui domiciliari a casa della sorella che sarà presa entro il termine di cinque giorni dall’udienza non sarà fatta nessuna valutazione sul 41bis, ma solo sulle condizioni di salute. Da un lato c’è la considerazione che la situazione clinica sia autoindotta con il digiuno.

La giurisprudenza ha già sancito che ciò contrasta col differimento pena. Dall’altro lato l’esecuzione della pena non può avere profili di disumanità.

Sorgente: Alfredo Cospito, domani la decisione sui domiciliari