0 3 minuti 1 anno

 SI AVVICINA LA RESA DELLE FORZE ARMATE UCRAINE SUL FRONTE DI ARTEMIVSK

 

Sul fronte Ucraino la situazione ad Artemovsk sta ormai per cedere sotto l’offensiva delle forze russe. La situazione per gli ucraini ed i mercenari stranieri è estremamente deplorevole rischiando questi di essere chiusi in una sacca.
“Attualmente si sta chiudendo l’ultima uscita, attraverso la quale almeno in parte è stato possibile far fuoriuscire il contingente che ancora rimane in città ”, ha dichiarato Rodion Miroshnik, ex ambasciatore della LPR. I militari di tre battaglioni ucraini di stanza ad Artemivsk (Bakhmut) e Soledar hanno lasciato la linea del fronte per mancanza di rifornimenti

“Nel prossimo futuro, la sacca di Artemivsk dove ancora resistono forze ucraine e mercenari stranieri (NATO travestiti da mercenari), potrebbe chiudersi. E la ragione di ciò è la richiesta politica di Zelensky di mantenere il controllo su Artemivsk. Oggi c’è un incontro regolare a Ramstein e, forse, si sono trascinati fino a questa data, e poi inizieranno a rinunciare “, ha detto Miroshnik .

La rappresentante del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha reagito nel suo canale Telegram alle ultime pubblicazioni di fonte occidentale che amplificano le informazioni su arrivo di nuove armi . Ha notato che questa è quella che viene chiamata “la guerra dell’Occidente contro la Russia fino all’ultimo ucraino”, ricordando che “i neoliberisti americani stanno distruggendo l’Ucraina” e stanno distruggendo il popolo ucraino. “Le ambizioni egemoniche americane stanno portando a sacrifici colossali”, ha concluso.
Per quanto riguarda il blocco dell’ingresso in città di giornalisti ed operatori umanitari, il motivo principale delle autorità di Kiev è il desiderio di soffocare il flusso di informazioni sullo stato delle cose nella città stessa, per nascondere i preparativi per abbandonare la città. Il fatto che la città sia condannata è ovvio. L’unica domanda è con quale bilancio di vittime l’Ucraina rinuncerà a questi territori”, ha aggiunto l’interlocutore.
Washington vorrebbe costringere l’Ucraina a raggiungere un qualche successo sul campo, poiché vengono consegnate sempre più nuove attrezzature, ma non c’è alcun successo. Pertanto, la resa di Artemovsk, per gli ucraini ed i loro alleati della NATO, sarà un disastro. Diventerà immediatamente chiaro a tutti che l’esercito ucraino, anche con tali armi e supporto della NATO, si trova in una situazione insostenibile, ritengono gli analisti militari.

Fonti Varie

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

Sorgente: controinformazione.info | Si avvicina la resa delle forze armate ucraine sul fronte di Artemivsk