0 2 minuti 1 anno

Con una straordinaria decisione , il giudice della Corte Suprema dello Stato di New York (NYS), Gerard Neri, ha dichiarato che l’obbligo del vaccino COVID-19 per gli operatori sanitari è ora “nullo, inesistente e privo di effetto“.

Il tribunale ha ritenuto che il Ministero della Salute di New York non avesse l’autorità di imporre un simile obbligo, in quanto tale potere è riservato al legislatore statale. Inoltre, il tribunale ha ritenuto che l’obbligo fosse “arbitrario e capriccioso” in quanto i vaccini COVID-19 non bloccano la trasmissione, inficiando qualsiasi base razionale per un’ imposizione.

Children’s Health Defense (CHD) ha finanziato questa causa per conto di Medical Professionals for Informed Consent e di diversi operatori sanitari. Sujata Gibson, avvocato principale, ha dichiarato:

Questa è una grande vittoria per gli operatori sanitari di New York, che sono stati privati dei loro mezzi di sostentamento per più di un anno. È anche una grande vittoria per tutti i newyorkesi, che si trovano ad affrontare una carenza di personale sanitario pericolosa e senza precedenti in tutto lo Stato di New York”.

La presidente del CHD Mary Holland ha dichiarato:

“Siamo entusiasti di questa vittoria fondamentale contro l’ obbligo vaccinale COVID, ritenendo correttamente che un tale obbligo, in questa fase, date le attuali conoscenze, sia arbitrario. Ci auguriamo che questa decisione continui la tendenza a eliminare questi pericolosi e ingiustificati obblighi vaccinali in tutto il Paese”.

Sorgente: Grande vittoria per gli operatori sanitari di New York! Annullato l’obbligo – eVenti Avversi