0 2 minuti 1 anno

Svizzera (QNN) – Il ministro degli Esteri dell’Arabia Saudita Faisal bin Farhan Al-Saud ha affermato giovedì che il regno non normalizzerà i legami con “Israele” fino a quando ai palestinesi non sarà concessa la statualità.Parlando a Bloomberg a margine del World Economic Forum di Davos, in Svizzera, il ministro ha affermato: “Abbiamo affermato costantemente che riteniamo che la normalizzazione con Israele sia qualcosa che è molto nell’interesse della regione”.Il principe Faisal bin Farhan ha aggiunto: “Tuttavia, la vera normalizzazione e la vera stabilità arriveranno solo dando speranza ai palestinesi. Attraverso il dare dignità ai palestinesi, e ciò richiede di dare ai palestinesi uno stato, e questa è la priorità”.Un breve video dei commenti, in cui il ministro parla inglese, è stato condiviso anche sull’account Twitter ufficiale del ministero degli Esteri saudita.I vicini del regno, inclusi gli Emirati Arabi Uniti e il Bahrein, hanno normalizzato le relazioni con “Israele” nel 2020 in base a un accordo mediato dagli Stati Uniti, noto come i cosiddetti Accordi di Abramo.”Israele” e l’Arabia Saudita non hanno relazioni diplomatiche ufficiali, ma il principe ereditario Mohammed bin Salman ha incontrato segretamente il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu nel regno nel 2020, secondo diversi resoconti dei media israeliani dell’epoca. Da allora ‘Israele’ ha cercato di espandere questa svolta con altri paesi arabi.A dicembre, Netanyahu si è rivolto alla televisione di stato dell’Arabia Saudita per affermare che la normalizzazione era la chiave per la pace tra “Israele” e Palestina.

Sorgente: SA non normalizzerà i legami con “Israele” fino a quando i palestinesi non avranno concesso lo stato, afferma un funzionario – Quds News Network