Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi: 2 missili russi caduti in Polonia, due morti – la Repubblica

Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi: 2 missili russi caduti in Polonia, due morti – la Repubblica
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Colpiti tre edifici residenziali nel centro della capitale ucraina. Attacchi su infrastrutture a Leopoli, Vinnitsa, Kharkiv, Kovel: città senza elettricità. Al summit in corso a Bali, la guerra è al centro dei colloqui. Nella bozza del documento finale i leader chiedono il ritiro della Russia. Pentagono: “Indaghiamo su missili russi sulla Polonia”

Pomeriggio di bombardamenti sull’Ucraina con esplosioni in almeno 11 delle 28 regioni del Paese. Nella capitale Kiev sono state colpite tre palazzine e almeno una persona sarebbe rimasta uccisa. Colpite le infrastrutture di LeopoliZhytomyrKharkiv dove sono numerosi i cittadini rimasti senza energia elettrica.

Gli attacchi sembrerebbero una risposta alle parole del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che in collegamento al G20 in Indonesia, aveva paragonato la liberazione di Kherson “al D-Day, lo sbarco in Normandia” e nel suo discorso aveva delineato un possibile percorso verso la pace definito però da Lavrov “non realistico e non adeguato”.

La mappa

 

 

Il Cremlino ha dichiarato che continuerà a perseguire i suoi obiettivi nell’operazione militare in Ucraina perché Kiev “rifiuta i negoziati”. La guerra è stata tra i temi dominanti del G20 dove c’è stato anche lo storico incontro tra Biden e Xi.

 


La guerra in Ucraina, le tensioni globali: cosa c’è da sapere


Le notizie in diretta dal conflitto Ucraina-Russia

 

Ucraina: intelligence Usa conferma missili su Polonia

Secondo l’intelligence Usa, i missili russi in territorio polacco sono caduti su una fattoria. E’ stata inoltre confermata la morte di due persone che sono decedute nell’esplosione in località Przewodòw, dove sono all’opera i pompieri polacchi.

Polonia, i vigili del fuoco confermano 2 morti a Przewodow

I vigili del fuoco del villaggio polacco di Przewodow, 10 km dal confine con l’Ucraina, hanno confermato che due persone sono morte a seguito di due esplosioni che hanno colpito un sito dove si essiccano i cereali. Lo scrive il giornale locale Kurier Lubelski. Testimoni citati dal giornale dicono di aver udito due esplosioni. I vigili stanno “cercando di stabilire con esattezza le cause e le circostanze dell’incidente”, ha detto un loro portavoce. L’intera zona è stata isolata.

Ungheria convoca consiglio di Difesa

Anche l’Ungheria convoca il suo consiglio di Difesa, dopo la Polonia che oggi sarebbe stata raggiunta da due missili lanciati dai russi contro l’Ucraina. “In risposta allo stop dei trasferimenti di petrolio attraverso l’oleodotto di Druzhba e il missile che ha colpito il territorio della Polonia, il premier Viktor Orban ha convocato il consiglio di Difesa per le 20”, ha scritto su Twitter il portavoce del governo Zoltan Kovacs.

 

 

Pentagono, indaghiamo su notizie missili russi in Polonia

“Siamo al corrente delle notizie di stampa sulla caduta di missili russi in Polonia. Al momento non abbiamo altre informazioni che possano confermarle.
Stiamo indagando”. Lo ha detto il portavoce del Pentagono, il generale Pat Ryder, in un briefing con la stampa. Gli Stati Uniti difenderanno “ogni
centimetro di territorio Nato”, come prevede l’articolo 5, ha detto Ryder.

 

 

Lettonia condanna missili russi caduti su Polonia

“Il criminale regime russo ha lanciato missili che hanno preso di mira non solo i civili ucraini, ma sono anche caduti su territorio Nato in Polonia. La Lettonia sostiene pienamente gli amici polacchi e condanna questo crimine”. Lo ha affermato il ministro della Difesa lettone, Artis Pabriks.

 

Premier Polonia convoca riunione urgente Comitato sicurezza

“Il presidente del Consiglio polacco Mateusz Morawiecki ha convocato una riunione urgente del Comitato per la sicurezza nazionale e la difesa”. Lo annuncia su Twitter Piotr Müller il portavoce di Morawiecki. Media polacchi e internazionali hanno scritto che missili russi sono caduti in territorio polacco, uccidendo due persone.

Bild, “2 missili russi caduti in Polonia, due morti”

Due dei missili russi lanciati oggi contro l’Ucraina sarebbero caduti su Przewodow, un paese polacco vicino alla frontiera ucraina. Lo scrive la Bild, secondo la quale sarebbero morte due persone. La notizia è rilanciata anche dall’agenzia russa Ria Novosti. Anche i media Usa confermano che
due missili russi sono caduti nel territorio della Polonia, paese membro della Nato. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando l’Associated Press che, a sua volta, cita un funzionario dell’intelligence americana.

 

 

Kiev, al buio fino a domani mattina Kharkiv e la regione

A causa degli attacchi russi, Kharkiv e la regione sono rimaste senza elettricità almeno fino a domani mattina. Lo ha reso noto il governatore della regione, Oleg Sinegubov, come riporta l’Ukrainska Pravda. “Non c’è luce né nella città di Kharkiv né in alcun insediamento della regione… Stiamo analizzando quanto tempo ci servirà per ripristinare l’elettricità nella regione. Probabilmente non ci sarà sicuramente elettricità fino al mattino”, ha precisato.

Kiev, abbattuti 73 degli oltre 90 missili russi e 10 droni Iran

“Le forze di difesa aerea ucraine hanno abbattuto 73 degli oltre 90 missili da crociera del nemico, oltre a 10 droni iraniani, durante un massiccio attacco della Russia”. Lo riporta il comando dell’aeronautica ucraina citato da Unian, precisando che gli invasori hanno “colpito l’Ucraina con missili da crociera aerei e marittimi”. “In totale, sono stati lanciati più di 90 missili: circa 70 missili da crociera dal nord del Mar Caspio e dalla regione di Volgodonsk (regione di Rostov), oltre a circa 20 altri missili basati sul Mar Nero e 10 droni kamikaze”, si legge nella nota. I militari sottolineano che il nemico continua a usare armi ad alta precisione contro le infrastrutture critiche dell’Ucraina. Anche edifici residenziali e appartamenti sono stati danneggiati a seguito degli attacchi missilistici.

Blinken: “Zelensky pronto per diplomazia, Mosca lancia missili”

“Zelensky ha dimostrato ancora una volta la sua leadership oggi chiarendo che è pronto per la diplomazia verso una fine giusta della guerra iniziata dalla Russia. La risposta della Russia è stata un’altra ondata di missili. Questi attacchi non spezzeranno la volontà dell’Ucraina: staremo con l’Ucraina per tutto il tempo necessario”. Lo ha ribadito in un tweet il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, alla luce dell’ondata di missili caduti su Kiev e altre zone del Paese.

 

 

Media, difesa ucraina abbatte 8 droni russi e un razzo a Odessa

Il capo dell’amministrazione militare regionale di Odessa, Maksym Marchenko, ha reso noto che le forze di difesa aerea ucraine hanno abbattuto otto droni kamikaze e un razzo russi. Lo riporta il Guardian.

Kiev:70 missili abbattuti, oltre 7mln senza elettricità

La difesa aerea ucraina è riuscita ad abbattere 70 dei 90 missili lanciati dalla Russia, ma almeno 15 infrastrutture energetiche sono state danneggiate. Lo ha riferito il vice-capo dell’ufficio presidenziale ucraino, Kirill Timoshenko, come riporta Ukrainska Pravda. Timoshenko ha aggiunto che, a causa degli attacchi, oltre 7 milioni di persone si trovano senza elettricità.

 

Ucraina: “Grave interruzione di Internet dopo raid russi”

L’Ucraina sta attualmente vivendo “una grave interruzione di Internet” con la “connettività nazionale al 67%”. Lo afferma su Twitter l’organizzazione di monitoraggio internet Netblocks. La maggior parte delle regioni del Paese è stata colpita da un’interruzione di corrente a causa degli intensi attacchi missilistici russi contro infrastrutture critiche, ha precisato il gruppo.

 

 

Mosca: “Due civili uccisi da bombe ucraine sulla regione di Belgorod”

Due civili sono rimasti uccisi e tre feriti in un bombardamento ucraino sulla città russa di Shebekino, nella regione di Belgorod, secondo quanto reso noto dal governatore. Lo riferisce l’agenzia Ria Novosti.

Kiev: “Il più grande attacco ai nostri sistemi energetici dall’inizio della guerra”

“Quello effettuato oggi dalla Russia corrisponde al più grande bombardamento del sistema energetico ucraino dall’inizio della guerra”. Lo ha affermato il ministro dell’Energia ucraino Herman Galushchenko, come riporta Unian. Secondo Galushchenko, questo attacco può colpire non solo il sistema energetico dell’Ucraina ma anche i sistemi energetici di alcuni paesi vicini.

 

(reuters)

 

 

Usa, ferma condanna a attacchi russi contro civili ucraini

“Gli Stati Uniti condannano fermamente gli ultimi attacchi missilistici della Russia contro l’Ucraina, che sembra abbiano colpito edifici residenziali a Kiev e altri siti in tutto il Paese”. Lo scrive in una nota il consigliere la Sicurezza Usa, Jake Sullivan sottolineando che mentre “i leader si incontrano al G20 la Russia continua a a minacciare vite e distruggere infrastrutture critiche per l’Ucraina”. “Gli Stati Uniti e i loro alleati continueranno a fornire a Kiev ciò di cui ha bisogno per difendersi, compresi i sistemi di difesa aerea. Resteremo a fianco dell’Ucraina per tutto il tempo necessario”, ribadisce Sullivan.

Ucraina: blackout anche in Moldavia dopo bombardamenti russi

I media moldavi stanno segnalando estesi blackout in buona parte del Paese, dal territorio separatista della Transnistria alla capitale Chisinau, dove i filobus si sarebbero fermati. È possibile che le interruzioni siano legati ai recenti bombardamenti russi sulle infrastrutture energetiche ucraine. Un blackout così esteso fa supporre, in particolare, possibili danni alla linea elettrica da Isakcha a Vulcaneshti, che corre lungo la frontiera meridionale tra Moldavia Ucraina. Non è stata, ad ogni modo, fornita ancora una spiegazione ufficiale per le interruzioni dell’alimentazione.

G20, Cina con Russia contraria a usare parola “guerra”

La Cina si è unita alla Russia nell’opporsi all’uso della parola “guerra” per descrivere l’invasione dell’Ucraina nel comunicato congiunto del G20. Lo riporta il Washington Post citando alcune fonti, secondo le quali il comunicato finale dovrebbe includere la parola “guerra” mettendo comunque in evidenza i punti di vista diversi di alcuni Paesi sul conflitto e il suo impatto globale.

Ue, Ucraina ha recuperato 50% territori occupati da Russia

“L’Ucraina ha già recuperato il 50% dei territori occupati dalla Russia dal 24 febbraio”. Lo ha detto l’alto rappresentante Ue per la politica estera, Josep Borrell, in conferenza stampa al termine del Consiglio Difesa a cui hanno preso parte anche il ministro della Difesa ucraino, Andriy Zahorodniuk, ed il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. “Sui fronti orientale e meridionale l’attrezzatura fornita dall’Ue e dagli Usa alle forze armate ucraine, si sta rivelando straordinariamente utile”, ha aggiunto, in particolare “i sistemi di difesa aerea”, capaci di “fare la differenza”.

 

(ansa)

 

 

Kiev, sono 100 i missili russi lanciati oggi sull’Ucraina

Il portavoce del comando dell’Aeronautica Militare delle Forze Armate ucraine, Yuriy Ignat ha reso noto che oggi, 15 novembre, gli invasori russi hanno lanciato un centinaio di missili contro l’Ucraina, superando così il massiccio attacco missilistico del 10 ottobre, quando gli invasori lanciarono 84 missili contro l’Ucraina. Lo scrive l’Ukrainska Pravda. “Questo è un massiccio attacco missilistico – ha affermato – Le infrastrutture critiche sono il loro primo obiettivo. Ma, sfortunatamente, i missili hanno colpito anche edifici residenziali”.

Borrell: Russia ha reso chiaro che vuole continuare guerra

“Con sistematici attacchi contri civili, e infrastrutture civili, e con la sua mobilizzazione, la Russia continua la guerra. Ha reso le sue intenzioni chiare: la guerra continua. Parla vagamente di colloqui di pace e poi bombarda civili e infrastrutture civili. In questo momento le città ucraine sono sotto attacco”. Lo ha dichiarato l’Alto rappresentante dell’Ue per la Politica estera, Josep Borrell, al termine del Consiglio Difesa

Missili sull’Ucraina, un morto a Kiev e mezza città senza corrente

Mentre continuano a cadere i missili sull’Ucraina, in particolare verso la regione di Kiev e l’occidente, si registra nella capitale la prima vittima del violento attacco sferzato dalla Russia nel pomeriggio. Metà della città è rimasta senza energia elettrica.

Missili sull’Ucraina, ambasciatore di Kiev all’Onu: “Russia sputa in faccia al G20”

I missili di oggi contro l’Ucraina sono “uno sputo in faccia” della Russia contro i partecipanti al summit del G20 in corso a Bali. Lo scrive su Twitter l’ambasciatore ucraino all’Onu, Sergiy Kyslytsya, riferendosi al “G-19” per escludere la Russia. “Mercoledì il Consiglio di sicurezza avrà un incontro sul mantenimento della sicurezza in Ucraina, mentre la Russia spara oggi missili ad obiettivi in Ucraina con almeno due edifici colpiti a Kiev. La Russia sputa in faccia ai partecipanti del summit del G-19. Sorpresi?”, ha scritto l’ambasciatore.

 

 

Ucraina: interruzioni di corrente in diverse regioni

Diverse regioni dell’Ucraina hanno subito interruzioni alle reti elettriche dopo i nuovi raid russi. A Leopoli e a Lviv sono state colpite “infrastrutture energetiche critiche”, con interruzione dell’elettricità e del segnale per la telefonia mobile, ha reso noto su Telegram il governatore Maksym Kozytskyi. Di danni alle “infrastrutture critiche” ha parlato anche il sindaco di Kharkiv Ihor Terekhov. “Al momento non ci sono informazioni sulle vittime”. Altre esplosioni con obiettivi infrastrutturali anche nella regione di Kiev, dove sono stati introdotti blackout di emergenza; di Ivano-Frankivsk; di Volyn, nel distretto di Kovelsky.

 

 

Kiev, circa 70 missili lanciati oggi sull’Ucraina

Circa 70 missili sono stati lanciati oggi pomeriggio sull’Ucraina. Lo afferma il consigliere del ministero della Difesa ucraino Yuriy Sak, citato dalla Bbc.

 

Kiev, palazzo residenziale in fiamme colpito da un missile

 

 

Ucraina, missili su Zhytomyr e Rivne: città senza elettricità

Due attacchi missilistici su Zhytomyr hanno colpito l’infrastruttura energetica, lasciando la città senza elettricità, comunica il sindaco. Anche a Rivne alcune parti della città sono senza energia elettrica in seguito all’attacco a una infrastruttura critica, conferma il primo cittadino.

 

L'edificio colpito a Kiev
L’edificio colpito a Kiev (reuters)

 

… continua cliccando il link sotto riportato

Sorgente: Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi: 2 missili russi caduti in Polonia, due morti – la Repubblica

Spread the love
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Luna Rossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: